E tu lo chiami Dio

Album

È contenuto nei seguenti album:

2012 Festival di Sanremo

Testo Della Canzone

E tu lo chiami Dio di Festival di Sanremo 2012

Eugeniofinardi2.jpg

(di Roberta Di Lorenzo)
Eugenio Finardi

Vorrei volare ma non posso,
E resto fermo qua
Su questo piano che si chiama terra
Ma la terra si ferma…
Appena mi rendo conto
Di avere perso la metà del tempo
E quello che mi resta è di trovare un senso

Ma tu, sembri ridere di me,
Sembri ridere di me…

E tu lo chiami Dio
Io non dò mai nomi
A cose più grandi di me
Perché io non sono come te…
Ma conosco l’amore
Io, io che ho visto come te
Dritto in faccia il dolore..

Vorrei volare ma non posso
e spingermi più in là
Adesso che si fa silenzio attorno
Ma il silenzio mi parla…

Devo combattere con le mie lacrime,
mica con una poesia
E non c’è ordine nei letti d’ospedale
Come in una fotografia rivedo
dritta sulle spalle la mia figura..

E tu lo chiami Dio
Io non dò mai nomi
A cose più grandi di me
Perché io non sono come te…
E tu lo chiami Dio
Io non dò mai nomi
A cose più grandi di me
Perché io non sono come te…
Ma conosco l’amore
Io, che ho visto come te
Dritto in faccia il dolore..

E tu lo chiami Dio
Io non dò mai nomi
Acose più grandi di me
Perché io, io sono come te…

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

 
A A

         D
Vorrei volare ma non posso

              A
e resto fermo qua

su questo piano che si chiama terra

      C#m         D
ma la terra si ferma

                        D6
appena io mi rendo conto

di avere perso

A
la metà del tempo e quello che mi 

D
resta è di trovare un senso

   E
ma tu 

       D           E
sembri ridere di me

       D           D9
sembri ridere di me

               A
E tu lo chiami Dio

              F#m    E                  A9
io non do mai nomi a cose più grandi di me

A  E
perché

       F#m       E                A
io non sono come te ma conosco l’amore

E
Io

    F#m              E                     A
che ho visto come te dritto in faccia il dolore
G D D9

A        DM7
Vorrei volare ma non posso

                   A
e spingermi più in là

       DM7
Adesso che si fa silenzio attorno

   A                 D
ma il silenzio mi parla

                 A                  E
 Devo combattere con le mie lacrime mica con una poesia

 D
 E non c’è ordine

A
nei letti d’ospedale

G
come in una fotografia rivedo

A                D
dritta sulle spalle la mia figura

               A
e tu lo chiami Dio

              F#m    E                  A9
Io non do mai nomi a cose più grandi di me

A  E
Perché

       D
io non sono come te

               A
e tu lo chiami Dio

                F#m  E                  A9
Io non do mai nomi a cose più grandi di me

A  E
Perché

         F#m     E                  A
io non sono come te ma conosco l’amore

E       F#m           E                          A
Io, che ho visto come te dritto in faccia il dolore

D               A
 e tu lo chiami Dio

              F#m    E                  A9
io non do mai nomi a cose più grandi di me

A  E
Perché

     F#m       D
io sono come te
_____

(By Oxilia - Wikitesti)    

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here