E va be’

Album

È contenuto nei seguenti album:
2005 Non è peccato

Testo Della Canzone

E va be' di Syria

Angeli camminano sul davanzale di casa tua
parlano discutono di arte musica e poesia
tendono un dito verso il cielo
ma è lontano il paradiso
e i due testardi ormai
si espongono non c’è sostegno

Vanno su poi ricadono giù
i miei due angeli che confuso
avevo io donato a te
in segno del mio affetto immune
la tua casa i tuoi casini
i tuoi segreti li stringevo
dimmi cosa se per caso è fuoco trasparente
sorridendo ai miei sogni hai dato poco e niente
e va be’, e va be’, e va be’, e va be’, e va be’

Angeli passeggiano sul davanzale di casa tua
ballano discutono di moda uomini e poesia
tendono uno sguardo verso il cielo
ma è già scritto il tuo destino
e i due si espongono per leggerlo
manca il sostegno
e vanno su poi ricadono giù
i miei due angeli che hai confuso
avevo io donato a te
in segno del mio affetto immune
la tua casa i tuoi casini
e quei segreti io li avevo custoditi gelosamente
in me
e invece te niente
e va be’, e va be’, e va be’, e va be’, e va be’

Vanno su poi cadono giù
i miei due angeli che confuso
avevo io donato a te
in segno del mio affetto immune
la tua casa i tuoi casini
i tuoi segreti li stringevo
dimmi cosa se per caso è fuoco trasparente
sorridendo ai miei sogni hai dato poco e niente
e va be’

Angeli che bussano
alla porta di casa tua
entrano salutano mi guardano io vado via

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here