Ecco il ridente maggio

Testo Della Canzone

Ecco il ridente maggio di Canzoni Fiorentine

Canzoni della Toscana

Ecco il ridente maggio,
ecco quel nobil mese
che viene a dare imprese ai nostri cuori,
che viene a dare imprese ai nostri cuori.

È carico di fiori,
di rose e di viole,
risplende come il sole ogni riviera,
rispende come il sole ogni riviera.

Io son venuto per ambasciatore
davanti a voi, magnifica donzella;
e mi ha mandato il vostro caro amore,
per lui vi parlo, per lui una favella;
e m’ha mandato il vostro caro aiuto,
per lui vi parlo, per lui io vi saluto;
e vi saluto tante volte tante
quante ne può pensar la vostra mente.
Vi ama tanto che struggere si sente:
or tocca a voi ad essere costante.

Ecco la primavera,
ecco il tempo novello
tornar radioso e bello e più giocondo,
tornar radioso e bello e più giocondo.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here