Encefalogramma Piatto – Willie Peyote Testo della canzone

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

Il Testo della canzone di:
Encefalogramma Piatto – Willie Peyote

Sono un funambolo, cammino sul filo
Inspiro, espiro
È il preambolo del baratro e mi ostino
Seguo il mio destino fino in fondo
E rispondo per le rime
Continuo finché non vedo la fine
Non conosco medicine
Per salvare le tue idee, sentirle più vicine se
Sei incline a questa fuga di cervelli
A brandelli, per fermarla non ti basta un Kleenex
E mi deprime la tendenza ad adattarsi
Ho un solo patrimonio che mi rende ciò che sono
Diverso dagli altri, può darsi che così ci nasci
Ma io mi sento broderline come Chinaski
Suspense, fermo gli spasmi in trans
Mi sento scool se c'ho le Stars almeno è più cool se c'ho le Vans
Dovrei vergognarmi di quando suonavo Punk
Ma comunque vada non ho credibilità da strada, in Italia
Non bastano due rapper per fare un cervello
Ma con due cartine puoi fare un castello in aria
E sbaglia chi si prende una pausa e chi
Se la prende per la gente senza cognizione di causa
Io non giudico un MC ma la sua essenza
Saper fare due rime è solo il punto di partenza
La differenza
Sta nell'approccio ad ogni pezzo
Ammesso e non concesso che serva una via di mezzo
La vita stessa è un compromesso e la musica è il solo contesto
In cui riesco a essere me stesso, spesso
I rapper non convincono
Fare pezzi tutti uguali, non è la malattia ma un sintomo
Di un problema più ampio, encefalogramma piatto
Prova ad ascoltare, tanto a farlo non sei adatto
Se hai un encefalogramma piatto
Prova ad ascoltare, tanto a farlo non sei adatto

Se hai un encefalogramma piatto
Prova ad ascoltare, tanto a farlo non sei adatto
Se hai un encefalogramma piatto
Prova ad ascoltare, tanto a farlo non sei adatto
Se hai un encefalogramma piatto
Prova ad ascoltare, tanto a farlo non sei adatto
Se hai un encefalogramma piatto
Prova ad ascoltare, tanto a farlo non sei adatto

Eccezionale Gugi, vengo per tappare i buchi
Con i cazzi mosci dei sogni delusi
Usando il dito medio degli esclusi
Mentre riassumo la mia vita in un paio di minuti, qua c'è
Una strage di talenti tipo Munich
Le teste sono diventate imbuti
Dove vi entrano dei grandi contenuti ma
Solo per uscirne più minuti (dai...)
Che cosa concludi?
Credi che conti la paura che incuti?
O le barre che chiudi o il tuo nome tra i saluti?
Capisci bene che i tuoi giorni da bambino son belli che conclusi
Questo è lo schiaffo che ti sveglia dal sonno degli illusi
Ti porto dove i tuoi pensieri sono muti
Dove la gente lavora per i mutui
E non far la voce grossa se ti mancan gli attributi

Se hai un encefalogramma piatto
Prova ad ascoltare, tanto a farlo non sei adatto
Se hai un encefalogramma piatto
Prova ad ascoltare, tanto a farlo non sei adatto
Se hai un encefalogramma piatto
Prova ad ascoltare, tanto a farlo non sei adatto
Se hai un encefalogramma piatto
Prova ad ascoltare, tanto a farlo non sei adatto

Ecco una serie di risorse utili per Willie Peyote in costante aggiornamento

Pubblica i tuoi Testi!
Contattaci: [email protected]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *