Era bello il mio ragazzo

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Era bello il mio ragazzo di Festival di Sanremo 1972

(Gianni GuarnieriPier Paolo Preti)
Anna Identici

Era bello il mio ragazzo
sempre pieno di speranze,
mi diceva: “Mamma mia,
un giorno, sai, ti porto via.
Via da tutta sta miseria,
in una casa da signora.
Via da questo faticare,
potrai infine riposare”.

Era bravo il mio ragazzo,
morì il babbo che era bimbo
ma mi disse: “Non temere,
vado io ora in cantiere.
Sono grande ormai, lo vedi,
prendo il posto di mio padre,
son capace a lavorare,
non ti devi preoccupare”.

Era stanco il mio ragazzo
in quel letto d’ospedale,
ma mi disse: “Non fa niente,
solo un piccolo incidente.
Quando si lavora sodo
non c’e’ tempo da buttare,
non puoi metter tanta cura
per far su l’impalcatura”.

Era bello il mio ragazzo
col vestito della festa,
l’ho sentito tutto mio
mentre gli dicevo addio.
E poi quando l’ ho baciato
gli ho strappato una promessa
e gli ho detto: “Anima mia
presto, sai, portami via”.

Era bello il mio ragazzo
col vestito della festa,
l’ho sentito tutto mio
mentre gli dicevo addio.
Era bello il mio ragazzo
col vestito della festa,
l’ho sentito tutto mio
mentre gli dicevo addio.

Era bello il mio ragazzo
col vestito della festa,
l’ho sentito tutto mio
mentre gli dicevo addio!

Ra ra ra…………..

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here