Famme durmì

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Famme durmì di Festival di Sanremo 1951

(di: Virgilio PanzutiDampa)
Achille Togliani & Duo FasanoÈ spuntata la luna a Marechiaro,
tutti i colori felici riposano;
io soltanto sto sveglio e mi dispero,
per Marì più non posso dormir!

Famme durmì,
oi Marì, oi Marì,
son tre notti che non chiudo un occhio:
“nun me vedi” come son ridotto…
Che t’aggia dì?
È così, è così:
sino a quando non mi dici: “T’amo!”
a dormire non ci vado più…
Seduto a Mergellina
proprio sotto il tuo balcon,
mi trovo alla mattina
consumato di passion…
Famme durmì,
oi Marì, oi Marì:
solamente se mi dai un bacio,
m’addormento e non mi sveglio più..

Quando il sole si leva dietro il mare,
tutti i cuori felici si svegliano…
Io soltanto “cu ste parole amare”
Stanco morto me tocca a cantà!

Famme durmì,
oi Marì, oi Marì,
son tre notti che non chiudo un occhio:
“nun me vedi” come son ridotto…
Che t’aggia dì?
È così, è così:
sino a quando non mi dici: “T’amo!”
a dormire non ci vado più…
Seduto a Mergellina
proprio sotto il tuo balcon,
mi trovo alla mattina
consumato di passion…
Famme durmì,
oi Marì, oi Marì:
solamente se mi dai un bacio,
m’addormento e non mi sveglio più..

Famme durmì,
oi Marì…



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here