Famme fesse e cuntente

Album

È contenuto nei seguenti album:

1998 Storie

Testo Della Canzone

Famme fesse e cuntente di Gianni Celeste

CARMELA FAMME FESSE E CUNTENTO,
SULO ‘NA VOTA FA’ LL’AMMORE CU MME’
‘E ‘PPO’ NUN TE TELEFONO ‘CCHIU’
TE LASSE PERDERE.

PURE ‘A NOTTE IO TE SOGNO ‘A’NNURA
TE VOGLIO N’ORA IO NON CHIEDO DI PIU’
PO’ NUN TE SALUTO MANCHE ‘CCHIU’
SI’ CE ‘NCUNTRAMME ANCORA.

Rit. FAMME FESSE E CUNTENTO
LIEVETE STI’ LENTE
SPUOGLIETE PE ‘MME’
‘NA VOTA PE ‘MME’,
VOGLIO SULO N’AVVENTURA
IO SO’ GIA’ SPUSATO
PERO’ ME PIACI TU
NUN CE ‘A FACCIO CCHIU’.

‘A SERA…
NUN VEGHE LL’ORA ‘E ME CURCA’
PE ME SUNNA’
‘CA STAJE DURMENNO ‘CU MME’.

FAMME FESSE E CUNTENTO
MA COMME SI’ BELLA,
DAMME N’ORA ‘E ‘BBENE.

SECONDA STROFA

QUANNO CE ‘NCUNTRAMMO MIEZ’E’ SCALE
SCOPPIA ‘NT’O’ CORE CHESTA VOGLIA ‘E T’AVE’,
NON TI AMO UN’ATTRAZIONE SI’
‘NA VOGLIA ‘E FA’ AMMORE.

Rit: FAMME FESSE E CUNTENTO
LIEVETE STI’ LENTE

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here