Fantasia – Napoletane

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Fantasia – Napoletane di Canzoni Napoletane

Nicolò

Janca, cchiù ghianca da cera
tu tiene ‘sta faccia…Pecché
nun parle, nun cante? Stasera,
si’ triste, si’ bella,
ma chiagne pe’ me!…
Stasera, cu st’uocchie tuoje nire,
mme guarde e suspire…
chisà che vuó’ dí!

Marí’,
si chiagne ‘o core, nun è fantasia…
si tremma ‘a voce, nun è na buscía…
E’ na malincunia
ca te turmenta…ma nun mm
o vuó’ dí!

Bella, cchiù bella ‘e na fata,
mme pare, stasera, Marí’…
Si tu, pe’ stu core si’ stata
pe’ n’anno sincera,
nun farlo suffrí!
Ma dimme, che sóngo sti ppene?…
Si tu mme vuó’ bene,
mme strazie accussí?…

Marí’,
si chiagne ‘o core, nun è fantasia…

St’uocchie, cchiù belle de stelle,
ma comme se sanno spiegá!…
Marí’, ‘mmiez’ê rrose cchiù belle,
si’ ‘a cchiù prufumata
ca fa suspirá…
Ma guárdame e di’: nun è overo
ca core sincero
pò fá dubitá…

Marí’,
si chiagne ‘o core, nun è fantasia…

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here