Fenesta vascia – Canzoni Napoletane

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Fenesta vascia – Canzoni Napoletane

 

(di Giulio Genoino – Guglielmo Cottrau)

 

* Massimo Ranieri2003 Nun è acqua 1974 Napulammore
* Gigi Finizio1999 Le classiche napoletane vol.1 – 2

 

Fenesta vascia ‘e padrona crudele,
quanta suspire mm’haje fatto jettare!…
Mm’arde stu core, comm’a na cannela,
bella, quanno te sento annommenare!
Oje piglia la ‘sperienza de la neve!
La neve è fredda e se fa maniare…
e tu comme si’ tanta aspra e crudele?!
Muorto mme vide e nun mme vuó’ ajutare!?…

Vorría addeventare no picciuotto,
co na langella a ghire vennenn’acqua,
Pe’ mme ne jí da chisti palazzuotte:
Belli ffemmene meje, ah! Chi vó’ acqua…
Se vota na nennella da llá ‘ncoppa:
Chi è ‘sto ninno ca va vennenn’acqua?
E io responno, co parole accorte:
Só’ lacreme d’ammore e non è acqua!…

 



1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here