Filastrocca del vento di marzo

È la colonna sonora dei seguenti libri:

Testo Della Poesia

Filastrocca del vento di marzo di Filastrocche

Marzo, Marzo, che pazienza…
te lo dico in confidenza…
te lo debbo proprio dire:
tieni in fren quel ragazzaccio
quella birba di ventaccio.
Hai cucito, notti e notti,
sopra i peschi, fior per fiore
eran tutti uno splendore
egli adesso te li strappa,
li volteggia, ride e scappa.
Guarda i mandorli imbronciati:
li ha spogliati
tutti quanti.
Guarda il cielo com’è scuro!
L’hai spazzato tutt’un giorno
con la scopa d’oro fino.
Or non vedi che galoppo,
quel tuo figlio stravagante,
con le nubi tutte. quante,
per guastare la tua festa?
C’è da perdere la testa!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here