Fino alla fine del mondo – Gianni Fiorellino

Album

È contenuto nei seguenti album:
2008 XLMC – Per la mia città

WikiTesti Ú un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Testo Della Canzone

Fino alla fine del mondo – Gianni Fiorellino di Gianni Fiorellino

Si fosse stato Dio quand’ sì nata
Nun te facevo nascere accussì!
Fusse stata nata cosa
na’ libellula o na’ rosa
na montagna oppure n’aceno e cafÚ

Si te facevo nascere na’ stella
Tu fusse stata scura comme a’ cchÚ
e si nascive mare
fusse stata senza sale
e sicuro me purtave n’funno a ‘tte

Ritornello:
Ma nun po essere!
No, tu nun può cagnà?
Nun può nascere comme na’ carta ca’ io pozzo straccià
Sì nata femmena
pÚ m’ fa’ nnammurà
pecchÚ a quando te guardo int’ all’uocchie nun saccio campà
Sì nata femmena
P’ me fa male
Comme nu’ chiuovo inta o’ core tu trase e me faje sanguinà
Tras’ int all’anema
E che dolore
PecchÚ tu nun sì na foglia ca’ o viento po’ alluntanà
Sì nata femmena
E maggia arrendere
Tu nun sì na’ goccia e’ pioggia sotta o’ sole
Ca’ se po’ asciutta

Si fosse stato Dio quando sì’ nata
Nun te facevo e’ carne comme sì’
Fusse stata n’alba scura
Nu’ bicchiere e’ latte niro
però almeno nun facile male a mme!…

Sì nata femmena
E maggia arrendere
Tu nun sì na’ goccia e’ pioggia sotta o’ sole
Ca’ se po’ asciutta

Il testo contenuto in questa pagina Ú di proprietà dell’autore. WikiTesti Ú un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here