Fuoco Amico – Briga Testo della canzone

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali,BPM e molto altro.

https://www.youtube.com/watch?v=4ttgY6s6rUg

TESTO

Il Testo della della canzone Di: Fuoco Amico – Briga

Ho aperto gli occhi nel buio
Ho un fuoco amico anch’io che arde dentro me
E brucio sotto al diluvio
Sono l’ira di Dio che ti fa paura
Sarò una fiamma nella notte scura
Che ti accompagna quando sai che è dura
E arriva dove neanche mai la luna
Io sono in fuga, vuoi venire con me?

Yo
Mamma, è il mio momento adesso
Parlo di come sto, non parlo del mio successo
Ho odiato il mondo sai ma mai quanto me stesso
Fissavo il fuoco fino a vederci il mio riflesso dentro
Hai idea di cosa può fare da sola una scintilla?
Può dare vita a un fuoco eterno in quell’attimo che brilla
Quindi adesso pensa a me con della benzina e una bottiglia
In una sera tranquilla, guarda che meraviglia
Parli di me, ma non mi conosci, io ho visto l’inferno
E fidati nulla è rispetto a quello che ho nello sterno
Sarà per questo che adesso ogni cosa che amo io voglio bruciarla
Mentre la scrivo la strofa si infiamma
Brucia la carta, il fuoco divampa
Sono guai quando stringo il mic
Vai, dai! Cosa fai?
Hai un disturbo celebrale grave
Se mi vuoi sfidare
Perché sai come finirà
Te bacerai le mie nike
Numero uno, non devo dire grazie a nessuno
La strada è quella, prego potete andare a fanculo
Ho aperto gli occhi nel buio
Ho un fuoco amico anch’io che arde dentro me
E brucio sotto al diluvio
Sono l’ira di Dio che ti fa paura
Sarò una fiamma nella notte scura
Che ti accompagna quando sai che è dura
E arriva dove neanche mai la luna
Io sono in fuga, vuoi venire con me?
Iena
Circordanto da fiamme e ricordi che spingo
Guardo negli occhi di chi mi ha dipinto
Liriche e sbocchi, tu già m’hai capito
Vivo le terre dei fuochi
Mastino napoletano affamato di spirito
L’ego collega la lava nel vicolo
Dammi la mano che rido, ma in bilico
Fuoco, la notte, l’epilogo
Quann ‘o sole coce e pass chest’ata jurnat’
Quann damm a voce gent’ co velen’ ‘ngap
Miezz’e palazzine sta chi mo ce sta aspettann
E na lampa ca protegge tutta l’ira, frat’
Ho aperto gli occhi nel buio
Ho un fuoco amico anch’io che arde dentro me
E brucio sotto al diluvio
Sono l’ira di Dio che ti fa paura
Sarò una fiamma nella notte scura
Che ti accompagna quando sai che è dura
E arriva dove neanche mai la luna
Io sono in fuga, vuoi venire con me?
Quann ‘o sole coce e pass chest’ata jurnat’
Quann damm a voce gent’ co velen’ ‘ngap
Miezz’e palazzine sta chi mo ce sta aspettann
E na lampa ca protegge tutta l’ira, frat’

Ecco una serie di risorse utili per Briga in costante aggiornamento

Tutti i TESTI delle canzoni di Briga



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here