Gira e fai la rota

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

WikiTesti Ú un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Testo Della Canzone

Gira e fai la rota di Canzoni Romane

(InnocenziRivi)
Claudio VillaAlvaro Amici

Gira, gira e fai la rota
e nun falla mai ferma’.

Quando ar mattino Roma s’e’ svejata
pare ‘n pavone quando fa la rota,
sembra na pennellata fatta d’arcobaleno,
pure si piove, pare ch’e’ sereno.

Gira, gira e fai la rota
nun te devi mai stanca’,
gira, gira e fai la rota
e nun falla mai ferma’.

Te vojo bene e ancora nun lo sai,
ma guarda bene dentro all’occhi miji,
così ce leggerai ‘na lettera d’amore
che ho scritto e sigillata ‘n fonno ar core.

Gira, gira e fai la rota
nun te devi mai stanca’,
gira, gira e fai la rota
e nun falla mai ferma’.

Io c’ho ‘n’amore que nun ha mai fine,
nun e’ geloso e nun me da’ le pene,
c’ha tere e c’ha coline, e’ ricco de tesori
Ú Roma mia, er più grande dell’amori.

Gira, gira e fai la rota
nun te devi mai stanca’,
gira, gira e fai la rota
e nun falla mai fermare!

Il testo contenuto in questa pagina Ú di proprietà dell’autore. WikiTesti Ú un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here