Gli aironi neri

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

1991 Gente come noi
2003 Nomadi quaranta (disc 1)

WikiTesti Ú un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Testo Della Canzone

Gli aironi neri di Nomadi

Gli aironi neri, attraversano il cielo,

l’inverno bianco, scende dal nord,

l’estate gialla, s’Ú nascosta nel mare,

il vento freddo sta correndo sui prati.

Ma io e te amica mia, con le mani nelle tasche,

camminiamo sulla strada, e l’estate ancora dentro,

con un sogno di maree e di corpi caldi al sole,

e di voci nella notte, notte chiara.

Tu che conosci il mare, portami via con te,

dove la gente veste solo dei suoi colori,

tu che conosci il mare e il vento suo padrone,

riempi quella vela e rompi quelle onde.

La nebbia grigia, ha riempito le strade,

lampioni persi sulla riva del fiume,

l’estate gialla, c’Ú rimasta negli occhi,

la pioggia bianca, copre le strade d’argento.

Ma io e te amica mia, con le mani nelle tasche,

camminiamo sulla strada e l’estate ancora dentro,

con un sogno di maree e di corpi caldi al sole,

e di voci nella notte, notte chiara.

Tu che conosci il mare, portami via con te,

dove la notte Ú chiara e il cielo Ú più vicino,

tu che conosci il mare e le stelle come guida,

prendi quel timone e insegnami la via.

Il testo contenuto in questa pagina Ú di proprietà dell’autore. WikiTesti Ú un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here