Hollywood – Negrita

Album

È contenuto nei seguenti album:

1999 Reset
2003 Ehi! Negrita

WikiTesti Ú un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Testo Della Canzone

Hollywood – Negrita di Negrita

Esco di scena
e vado a camminare solo
sui marciapiedi io volo
sono straniero
nella mia citta’
la gente passa
mi vede e lo sa
mi fermo e poi riparto
poi mi fermo ancora
e osservo
la strada che si colora
c’e’ una faccia in vetrina
mi guarda e va via
chi e’ lo straniero
a casa mia
casa mia
E trovo Andy il matto
che e’ vent’anni che e’ lì
e mi dice
qui va bene cosi’
tanto tutto e’ troppo
e basta quel che hai
e forse un giorno
lo capirai
ma te che ne sai
ma chi cazzo sei
pero’
so che ha ragione lui
perche’ lui e’ un matto autentico
ed io troppo spesso
mi dimentico
che qui
qui non e’ Hollywood
qui non e’ Hollywood
qui non e’ Hollywood
qui non e’ Hollywood
Arriva il buio e la gente va via
svelta
e come per magia
nelle telestazioni
l’universo va in festa
ancora un altro giorno alla finestra
ma uno straniero
in fondo che ne sa
di come funziona
di come va
e anche se i sogni
in questo posto finiscono in vino
anche se perdi sempre a tavolino
qui
qui non e’ Hollywood
qui non e’ Hollywood
qui non e’ Hollywood
qui non e’ Hollywood
E anche se il film te l’aspettavi
con un altro finale
e se qualcosa in fondo
e’ andato male
qui
qui non e’ Hollywood
qui non e’ Hollywood
qui non e’ Hollywood
qui non e’ Hollywood
qui non e’ Hollywood

Il testo contenuto in questa pagina Ú di proprietà dell’autore. WikiTesti Ú un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   


F# F#9 

E9 B F#
Esco di scena
e vado a camminare solo
C#
sui marciapiedi io volo
  E9
sono straniero
nella mia citta'
   B
la gente passa
mi vede e lo sa
   F#
mi fermo e poi riparto
poi mi fermo ancora
       C#
e osservo
la strada che si colora
         E9
c'e' una faccia in vetrina
mi guarda e va via
       B
chi e' lo straniero
a casa mia
     F#
casa mia
C# E9 B9      F#
      E trovo Andy il matto
che e' vent'anni che e' lì
e mi dice
C#
qui va bene cosi'
      E9
tanto tutto e' troppo
e basta quel che hai
  B
e forse un giorno
lo capirai
      F#
ma te che ne sai
ma chi cazzo sei
pero'
C#
so che ha ragione lui
        E9
perche' lui e' un matto autentico
      B
ed io troppo spesso
mi dimentico
    C#
che qui
qui non e' Hollywood
F# E9
   qui non e' Hollywood
B F#
  qui non e' Hollywood
E9 B
   qui non e' Hollywood

F# F#9

 E9 B         F#
Arriva il buio e la gente va via
svelta
C#
e come per magia
      E9
nelle telestazioni
l'universo va in festa
  B
ancora un altro giorno alla finestra
   F#
ma uno straniero
in fondo che ne sa
di come funziona
di come va
e anche se i sogni
in questo posto finiscono in vino
         C#7
anche se perdi sempre a tavolino
qui
F#7 B9
    qui non e' Hollywood
F# E9
   qui non e' Hollywood
B F#
  qui non e' Hollywood
E9 B
   qui non e' Hollywood
F#                 C#sus4
E anche se il film te l'aspettavi
con un altro finale
         C#
e se qualcosa in fondo
e' andato male
qui
B9 C#
   qui non e' Hollywood


F# E9 B F# E9 B 

F#
qui non e' Hollywood
E9 B
   qui non e' Hollywood
F#
qui non e' Hollywood
E9 B             F#
   qui non e' Hollywood
E9 B F# E9 B



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here