Il cantico del cielo

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Il cantico del cielo di Festival di Sanremo 1956

(di Alberto TestaC. A. Rossi)
Tonina Torrielli

Va nel cielo
il cantico dell’aurora
va nel nulla
sfiorando l’immensità
e splendido nell’alba immobile
baciando il mar
il sole appar

Canta il ciel
e va l’eterna sua canzon
ad annunciare al mondo inter
che l’infinito è amor

Canta il mar
e all’onda sembra mormorar:
“Dovunque andrai ripeti ognor
che l’universo è amor”

Ogni dì
si rinnova il miracolo
che dal ciel
invita ad amar

Canta il cuor
e non è vano il suo cantar
perchè c’è sempre un altro cuor
che gli risponde “Amor”

Va nel cielo
il cantico della sera
ogni stella
è specchio dell’eternità
un brivido va nel crepuscolo
e bianca allor
la luna appar

Canta il ciel
e va l’eterna sua canzon
ad annunciare al mondo inter
che l’infinito è amor

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here