Il ghiro Righetto – Filastrocche

‘Il ghiro Righetto’ di Maria Rosaria Longobardi tratta da Favole in fiore , 2002

Testo Della Poesia

Il ghiro Righetto – Filastrocche

Righetto il ghiro
non va mai in giro ,
a bighellonare ,
vuole solo riposare
perché ormai è un po’ vecchietto
e tu lo vedi dalle rughe sul musetto.
I ghiretti suoi nipoti
gli son tanto affezionati
e sapendo che lui è ghiotto
della frutta , delle gemme ,
gliene portan tante tante nella tana ,
procedendo in fila indiana.
E lui parla dei letarghi
lunghi lunghi ,
già passati ,
dei risvegli in primavera ,
quando i ghiri escono fuori
e dovunque ci son fiori ,
dappertutto, anche in brughiera.



1 COMMENTO

  1. Si prega di apporre il nome dell’autore. Sono Maria Rosaria Longobardi e ‘Il ghiro Righetto’ è stato tratto dal mio testo di narrativa infantile ‘Favole in fiore’ pubblicato nel 2002.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here