Il guerriero – Mia Martini

Album

È contenuto nei seguenti album:

1973 Il giorno dopo

Testo Della Canzone

Il guerriero – Mia Martini di Mia Martini

(di: Mario Lavezzi)

Il giorno perde luce,
mi sento da sola.
Tu non trovi il coraggio
per dirmi che è vero,
ma col rosso di sera i contorni
si fanno velati.

Io ti immagino dolce guerriero
dei giorni passati,
che conquistava il mio orgoglio
e io cedevo
con occhi incantati.

Ma adesso che vuoi dormire
io sola posso vedere
che questa diga
rompe in due il suo mare,
che bene o male
gli altri vanno a ballare,
che la passione ha smesso
già di bruciare
e che il tuo corpo
non mi vuole toccare.

Che l’abitudine ci ha già abbattuti,
e tu guerriero dei bei giorni passati
dovrai tornare sui sentieri perduti
per conquistare ancora i sogni
svaniti dal tempo rubati.

Ma col rosso di sera vien voglia
di credere ancora
Se scavi profondo e sai trovare
di me stessa il fondo
scoprirai che vivevo
dei pensieri tuoi,
e le tue braccia cascate di rose
sotto cieli sereni,
che cullavano forti il mio corpo
e le mie inibizioni.

Non scordare l’amore profondo
che tu hai messo al mondo!
Ma adesso sembri dormire
e io non voglio accettare
che questa noia
spezzi in due l’amore.

Noi siamo giovani
e dobbiamo tentare.
Io dico vedi,
gli altri vanno a ballare,
ma forse è gente
che non sa cosa fare!

Che l’abitudine non ci ha abbattuti
e tu guerriero dei bei giorni passati
dovrai tornare sui sentieri perduti
per conquistare ancora i sogni
svaniti dal tempo rubati.

Ma col rosso di sera vien voglia
di credere ancora.
che l’amore ha il diritto di averlo
soltanto chi spera!
che l’amore ha il diritto di averlo
soltanto chi spera!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here