Il niente

Album

È contenuto nei seguenti album:

1991 Malinconoia
2010 Un palco lungo… 20 anni

Testo Della Canzone

Il niente di Marco Masini

Mi alzo ma è meglio se torno a dormire
mi metto a studiare ma senza capire
col vuoto che avanza e ti stritola il viso
un Dio che ti scaccia dal suo Paradiso
non vado neanche a cercarmi un lavoro
a fare i concorsi e poi vincono loro
è tutto veloce violento incosciente
ci provo a capire e mi perdo nel niente.
Il niente il niente il niente.
Mi alzo e d’intorno è una tabula rasa
di amici di affetti e mi barrico in casa
invece mio padre da bravo ragazzo
ci crede davvero a una vita del cazzo
ormai non parliamo e non stiamo più insieme
ma lui ci riesce a volermi anche bene
un bene invisibile che sembra assente
è un uomo capace di credere al niente.
Al niente al niente al niente.
Mi alzo davvero una volta per tutte
da un letto di cose già viste e già dette
e prendo il passato il futuro il presente
li butto in un buco nel buco del niente…
e incontro mia madre che è un anno che è morta
col solito grande sorriso dolente
mi dice ti passa mi dice sopporta
bisogna imparare ad amare anche il niente.
Il niente il niente il niente.
Mi alzo da questo lenzuolo di sale
sei tu nel deserto la mia cattedrale
e pure da tempo ben poco ci unisce
e i nostri segreti diventano angosce
si annaspa nel letto ma siamo lontani
abbiamo di tutto ci manca il domani
e per la paura si viene si mente
ma il sesso da solo è l’amore del niente.
Il niente il niente il niente.
Ci aspetta una guerra di fame e macerie
la terra che sputa le nostre miserie
e in mezzo al rumore di feste violente
c’è sempre qualcuno che canta il niente…
eppure c’è ancora qualcosa che vale
la voglia di andare incontro alla gente
la vita è un ragazzo che urla il giornale
invece il silenzio è la voce del niente.
Il niente il niente il niente.
Il niente il niente il niente.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
Gm9 Cm6 Dsus4 D Gm D# Cm D Gm D# Cm D


   Gm
MI ALZO MA E' MEGLIO SE TORNO A DORMIRE

   D#
MI METTO A STUDIARE MA SENZA CAPIRE


COL VUOTO CHE AVANZA E TI STRITOLA IL VISO UN DIO CHE TI SCACCIA DAL SUO PARADISO

    Gm9
NON VADO NEANCHE A CERCARMI UN LAVORO

    Gm                   D#M7
A FARE CONCORSI E POI VINCONO LORO


E' TUTTO VELOCE VIOLENTO E INCOSCIENTE

                             Gm      Gm9  Gm
CI PROVO A CAPIRE E MI PERDO NEL NIENTE   

       D#9  D#      Cm9  Cm      Gm  D
IL NIENTE IL    NIENTE IL    NIENTE  

   Gm
MI ALZO ED INTORNO E' UNA TABULA RASA

         D#
DI AMICI DI AFFETTI E MI BARRICO IN CASA

INVECE MIO PADRE DA BRAVO RAGAZZO

CI CREDE DAVVERO A UNA VITA DEL CAZZO

  Gm
ORMAI NON PARLIAMO E NON STIAMO PIU' INSIEME

                           D#
MA LUI CI RIESCE A VOLERMI ANCHE BENE

   Cm
UN BENE INVISIBILE CHE SEMBRA ASSENTE

                             D
E' UN UOMO CAPACE DI CREDERE AL

    Dsus4     A#sus4
NIENTE AL NIENTE

       Gsus4     Gm
AL NIENTE AL NIENTE

   Dsus4                  Dm
MI ALZO DAVVERO UNA VOLTA PER TUTTE

         D#9               D#
DA UN LETTO DI COSE GIA' VISTE GIA' DETTE

      Cm9                       Cm
E PRENDO IL PASSATO IL FUTURO E IL PRESENTE

   Gm                     D
LI BUTTO IN UN BUCO NEL BUCO DEL NIENTE

       Cm                      F
E INCONTRO MIA MADRE CHE E' UN ANNO CHE E' MORTA

A#                   A#7
COL SOLITO GRANDE SORRISO DOLENTE

     D#9              D#7
MI DICE TI PASSA MI DICE SOPPORTA

    G#6                G#m6        Bsus4
BISOGNA IMPARARE AD AMARE ANCHE IL NIENTE

         C       Esus4       D7
IL NIENTE IL NIENTE IL NIENTE

 Gm9  Gm  Gm7   D#  G9 Cm6 Gm D        



     Gm
MI ALZO DA QUESTO LENZUOLO DI SALE

SEI TU NEL DESERTO LA MIA CATTEDRALE

  Cm                                   Gm9
EPPURE DA TEMPO BEN POCO CI UNISCE E I NOSTRI SEGRETI

       D                     Gm
DIVENTANO ANGOSCE SI ANNASPA NEL LETTO

   Gm7                Gm
MA SIAMO LONTANI ABBIAMO DI TUTTO CI MANCA IL DOMANI

  Cm
E PER LA PAURA SI VIENE E SI MENTE

      D                                Dsus4  Gm
MA IL SESSO DA SOLO E' L'AMORE DEL NIENTE     

       A#sus4    Gsus4 Gm
IL NIENTE IL NIENTE IL NIENTE

   Dsus4                   Dm
CI ASPETTA UNA GUERRA DI FAME E MACERIE

      D#9               D#
LA TERRA CHE SPUTA LE NOSTRE MISERIE

     Cm9                  Cm
E IN MEZZO AL RUMORE DI FESTE VIOLENTE

     Gm                     D
C'E' SEMPRE QUALCUNO CHE CANTA IL NIENTE

       Cm                F
EPPURE C'E' ANCORA QUALCOSA CHE VALE

   A#                    A#7
LA VOGLIA DI ANDARE INCONTRO ALLA GENTE

   D#9                         D#7
LA VITA E' UN RAGAZZO CHE URLA IL GIORNALE

    G#6                  G#m6
INVECE IL SILENZIO E' LA VOCE DEL 

    Bsus4       C
NIENTE IL NIENTE

       Am9  Am      D D7
IL NIENTE IL    NIENTE

       Gm9  Gm      A#6  D#
IL NIENTE IL    NIENTE   

       G9  Cm6     Gm  D7 A#M7
IL NIENTE I  L NIENTE     


Gm7 D#9 D# Cm9 Cm Gm9 D7 A#M7 Gm7 Gm Cm9 Cm Gm9 D Gm

***

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here