Il paese dei contrari

">

È la colonna sonora dei seguenti libri:

Testo Della Poesia

Il paese dei contrari di Filastrocche

Nel paese dei contrari
gli opposti sono vari.
Lenta è la lumachina
più veloce la gallina.
Buia è la notte senza luna,
chiaro è il giorno e la fortuna.
Freddo è il ghiaccio di gennaio
caldo il pane del fornaio.
Chi va a sinistra
chi va a destra,
chi è vicino alla finestra
chi è lontano dalla porta,
la giornata è lunga
o anche corta.
A volte siamo uguali,
a volte siam diversi ,
alcuni si son trovati
altri si son persi.
In questo mondo storto
c’è chi ha ragione e c’è chi ha torto.
C’è chi parla troppo
e c’è chi tace;
abbasso la guerra,
VIVA LA PACE.
Noi, però, preferiamo
il paese che si chiama cuore
dove non c’è odio
ma solo amore.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *