Il paese di Barbapapà 

Album

È contenuto nei seguenti album:

1979 Barbapapà

Testo Della Canzone

Il paese di Barbapapà di Orietta Berti

(RaggiStocckermans – Bos)

Chi ci sta? Si partirà,
grandi piccoli e a metà,
lavarsi i denti e via con me,
si canterà, si ballerà
e cioccolata a volontà
in barba a chi non va.
In partenza,
in sella ad una bici andiamo,
nonni, nonne, zie, mamme e papà,
in autobus, in auto o in tram,
dai Barbapapà.
Vieni vedrai che c’è,
la via Barbapapà,
vigili, cuochi e re,
così Barbapapà.
Zattere, navi e jet,
comò Barbapapà,
cani, galline e grù,
così Barbapapà.
Animali e Barbazoo
che li segue come può,
ma che bel treno è questo qua
con gli occhi di Barbapapà.
C’è Barbottina che su e giù
fa mille trucchi e più.
Barbamamma
inventa e cambia sempre tutto,
nonni, nonne, zie, mamme e papà,
in autobus, in auto o in tram,
dai Barbapapà.
Vieni vedrai che c’è,
la via Barbapapà,
vigili, cuochi e re,
così Barbapapà.
Zattere, navi e jet,
comò Barbapapà,
cani, galline e grù,
così Barbapapà.
Barbabarba mostrerà
che l’artista in lui c’è già,
di Barbaforte è quel pallon
finito in goal, finito in goal?
Barbabella allo specchio sta
ritoccando la realtà.
Barbalalla
fischietta i fiori e l’allegria,
nonni, nonne, zie, mamme e papà,
in autobus, in auto o in tram,
dai Barbapapà.
Vieni vedrai che c’è,
la via Barbapapà,
vigili, cuochi e re,
così Barbapapà.
Zattere, navi e jet,
comò Barbapapà,
cani, galline e grù,
così Barbapapà.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here