Il primo e l’ultimo uomo

image_pdfCrea Pdfimage_printStampa

Album

È contenuto nei seguenti album:
1971 Opera Prima

Testo Della Canzone

Il primo e l'ultimo uomo di Pooh

(Facchinetti Negrini)

sono davanti a me stesso
e vedo un viso qualunque
e come sempre mi chiedo
come faccia lei quando ritorno a casa
avvilito del mondo
a morire per me.
e quando queste mie dita stanche
di aver bussato a troppe porte chiuse
non ce la fanno nemmeno
ad accarezzarle il viso
le sue labbra di rosa
non sono mai stanche.
son parole bianche come angeli in volo
quando lei mi dice
“tu sei la vita,
il primo e l’ultimo uomo
la casa che amo ogni giorno mi parla,
mi parla di te.
tu sei il primo e l’ultimo uomo…
tu sei il primo e l’ultimo uomo…
“sono davanti a me stesso
e vedo un viso qualunque
e all’improvviso mi chiedo
cosa mi succede, cosa sto inventando
nei pensieri miei
mentre muoio per lei.
da ieri in questa casa
nessuna voce si sente
lei non vorrebbe nemmeno
ritornarci un minuto
le labbra di rosa si sono stancate
di promesse sbagliate
le stesse parole un altro fanno felice

“tu sei la vita,
il primo e l’ultimo uomo
la casa che amo
ogni giorno mi parla, mi parla di te.
tu sei il primo e l’ultimo uomo…

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
Gm Gm6 Gm7 Gm6


Gm
SONO DAVANTI A ME STESSO  E VEDO UN VISO QUALUNQUE 

E COME SEMPRE MI CHIEDO COME FACCIA LEI QUANDO RITORNO A CASA 

                                   Gm6 Gm7 Gm6
AVVILITO DEL MONDO A MORIRE PER ME.        

Gm
E QUANDO QUESTE MIE DITA STANCHE DI AVER BUSSATO A TROPPE PORTE CHIUSE

                      
NON CE LA FANNO NEMMENO AD ACCAREZZARLE IL VISO 

                                    Cm
LE SUE LABBRA DI ROSA  NON SONO MAI STANCHE.

               Gm                 Cm
SON PAROLE BIANCHE COME ANGELI IN VOLO

              Gm                                          Cm
QUANDO LEI MI DICE "TU SEI LA VITA, IL PRIMO E L'ULTIMO UOMO 

             Gm                Cm                    Gm
LA CASA CHE AMO OGNI GIORNO MI PARLA, MI PARLA DI TE.

             Cm6             Gm
TU SEI IL PRIMO E L'ULTIMO UOMO... 

             D#              Gm  Gm6 Gm7 Gm6
TU SEI IL PRIMO E L'ULTIMO UOMO          

Gm
"SONO DAVANTI A ME STESSO E VEDO UN VISO QUALUNQUE 

E ALL'IMPROVVISO MI CHIEDO COSA MI SUCCEDE, COSA STO INVENTANDO 

                                       Gm6 Gm7 Gm6
NEI PENSIERI MIEI MENTRE MUOIO PER LEI.        

Gm
DA IERI IN QUESTA CASA NESSUNA VOCE SI SENTE

LEI NON VORREBBE NEMMENO RITORNARCI UN MINUTO

                                Cm
LE LABBRA DI ROSA SI SONO STANCATE

                   Gm               Cm                  Gm
DI PROMESSE SBAGLIATE LE STESSE PAROLE UN ALTRO FANNO FELICE 


                                      Cm
"TU SEI LA VITA, IL PRIMO E L'ULTIMO UOMO 

            Gm                 Cm                    Gm
LA CASA CHE AMO OGNI GIORNO MI PARLA, MI PARLA DI TE.

          F9               Gm
TU SEI IL PRIMO E L'ULTIMO UOMO... 

             F9              Gm
TU SEI IL PRIMO E L'ULTIMO UOMO...

          F9               Gm
TU SEI IL PRIMO E L'ULTIMO UOMO... 



Cm6 Gm D# Gm Cm Gm F Gm Cm7 Gm D# Gm9 Cm Gm Cm Gm D# Gm Cm7 Gm D# Gm Cm6 Gm



D#9 Gm F9 Gm F9 Gm Cm Gm D# Gm Cm

***

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here