Insonnia

Album

È contenuto nei seguenti album:
1989 Totò

Testo Della Canzone

Insonnia di Franco Simone

E’ notte improvvisata
Mentre rischio di affondare
E non risponde il buio
A tutto il chiasso del mio cuore

Pensare di lasciarti
Che inutile follia
Conosco questi sogni
Che mi fanno già paura

Da un juke-box dimenticato
Mi aggredisce una canzone
E’ musica che riporta antiche suggestioni

E resto ad aspettare
Che arrivi un altro giorno
Mi giro e mi rigiro
Mentre aspetto inutilmente il sonno

Ma come dormire
Quando mi manca il tuo profilo
Che disegno con le mie dita
Manca il tuo modo infantile
Di rannicchiarti mentre dormi

Ma come faccio a dormire
Quando ad un tratto con il pensiero
Mi allontano provo a volare
E mi ritrovo per terra
A sbattere le ali

E’ sempre quando manchi che non so
Capire l’universo
E mi sgomenta il limite del tempo
Come dormire

Son ribelle quanto basta
Per non dirmi rassegnato
E contraddico sempre
Di gusto il mio passato

Gestisco questa storia
Come faccio con la mia vita
Sistemo cose piccole
Rimando a un altro giorno il resto

Ma come dormire
Chiudere gli occhi
Chiudere questo sipario
E intanto pensare alla vita
Più bella o più brutta non so
O più probabilmente ferma

Ma come faccio a dormire
Quando non so quanta distanza
Ancora manca per una stella
Una qualunque che brilli
Che sappia che ci fa nel cielo

Ma è sempre quando manchi che non so
Capire l’universo
E mi sgomenta il limite del tempo
Come dormire

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here