Invincibili

savignano tatro venere concerto bubbola in ricordo di de andrè

Introduzione

Indice

image_pdfCrea Pdfimage_printStampa

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Invincibili di Cristiano De Andrè

(Testo di Massimo Bubola Musica di Cristiano De Andre’)
Per quanto tempo / ti penserò / in quelle notti a Genova / giù lungo il porto, dentro quei bar / sogni cambiati in spiccioli / quale destino mai ci fermerà / quale assassino senza nome / ci sentivamo invincibili / ci sentivamo così / Storie più allegre / non sentirò / di quelle notti a Genova / bevevi troppo, fumavi un po’ /perso nella tua musica / quale silenzio ci confonderà / quale invisibile padrone / ci sentivamo invincibili / ci sentivamo così / Chi ci ha tenuto lontani / chi ci ha cambiato non so / come le macchine che vanno via / ombre e stagioni così / chi ci ha piegato le mani / chi ci ha tradito non so / ora che queste nuvole spazzano via / i miei ricordi così / Quale destino ci fermerà / quale assassino senza nome / ci sentivamo invincibili / ci sentivamo così

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here