Killer – Gionnyscandal Testo della canzone

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

Il Testo della canzone di:
Killer – Gionnyscandal


La mia pass del wi-fi è sempre stata il tuo nome
eccome perchè io non lo ricordo
ma come baby facevo tutto per te
ma ti amo e ti odio allo stesso modo
le tue unghie dentro la mia schiena per poco
baby disegnavano te
dentro di te vedo la luce e poi l'abisso
ti scopo nel bagno ma tu mi dici stai zitto
vorrei aiutarti ad amarti un po' di più
sei così bella che ti visita il Louvre

Come va, come va non riesco a respirare
lo sai già, lo sai già che non posso cambiare
baby, baci il collo con gli occhi da killer
ragazzo solo con ragazza triste

Come va, come va non riesco a respirare
lo sai già, lo sai già che non posso cambiare per te io lo facevo per te

Mi viene un po' da piangere se arrivi te
un po' da vomitare, un po' da ridere
se vuoi restare sola perchè allora
di giorno continui a chiamarmi ancora
dentro di te vedo la luce e poi l'abisso
ti scopo nel bagno ma tu mi dici stai zitto
vorrei aiutarti ad amarti un po' di più
sei così bella che ti visita il Louvre

Come va, come va non riesco a respirare

lo sai già, lo sai già che non posso cambiare
baby, baci il collo con gli occhi da killer
ragazzo solo con ragazza triste

Come va, come va non riesco a respirare
lo sai già, lo sai già che non posso cambiare per te io lo facevo per te

Vorrei strapparti quegli occhi così belli
e cambiar pelle come i serpenti
vorrei strapparti quella bocca che è ancora mia
per non affogare nella nostalgia

Ecco una serie di risorse utili per Gionnyscandal in costante aggiornamento

Pubblica i tuoi Testi!
Contattaci: [email protected]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *