La mia rivoluzione – Il Volo (1974)

Album

È contenuto nei seguenti album:

1974 Il Volo – Il Volo

Testo Della Canzone

La mia rivoluzione – Il Volo (1974)
(Alberto Radius, Mogol, Mario Lavezzi)

Quanto costa un passo un po’ più in là?
Prima un sasso, poi un muro, poi che altro c’è?
I fantasmi, la tua gente che ti chiudono la mente.
Ma io, no, no, io no… non rinuncio.
Quanto azzurro nei tuoi occhi c’è! Ma dimmi
è l’azzurro il colore della libertà?
Il tuo abbraccio caldo e ardente,
sembra un giro d’orizzonte…
Ma io, no, no, io no… non rinuncio.
Una fila di pretini là,
passa un camion, prima frena, poi riparte e va.
Quanti morti ancora vivi, quanti vivi ancora morti…
Ma io, no, no, io no… non rinuncio.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

https://www.youtube.com/watch?v=painqQ0le7s


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here