La Pellegrini – Boriani Testo della canzone

La Pellegrini – Boriani Testo della Canzone. Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

TESTO

Il Testo della della canzone Di: La Pellegrini – Boriani

Abbiamo tanti problemi da inguagliare
un sacco di cazzate da rifare
dovrei rifarmi come le tue tette
avere anch'io il mio riscatto sta notte
un sacco di pensieri da incastrare
a pezzi che manco il super attack
dovrei rifarmi del tempo perso
e dedicarmi più tempo più spesso
uo..........
come un politico poi non lo so fare
diventare le mie belle parole
come la politica tu la sai fare
dalla riva attuare la legge del mare
senti la plastica in una conchiglia
eri fantastica bevevi birra in bottiglia
e il vento ti gridava in faccia
sei tu l'estate o almeno t'assomiglia

Ma...non sei la Pellegrini
non sono nemmeno io Soldini
era bello però sentirsi sempre primi
sentirsi sempre primi

Come due scienziati poi lo sappiamo fare
chiamare le cose con il loro nome
ma quante volte ci diciamo tutto
ascoltando solo una canzone
domani svegliamoci senza sveglia
restiamo a casa ho anche la birra in bottiglia
vedrai perdiamo i sensi tranne i sensi di colpa
che non è questa la fine anche se un poco ci assomiglia

Non sei la Pellegrini
non sono nemmeno io Soldini
era bello però sentirsi sempre primi
non sei la Pellegrini
non sono nemmeno io Soldini
era bello però sentirsi sempre primi

E io continuo a dirlo a dirmelo che no non mancherai
perchè tutta questa merda
sa restare a galla meglio di noi

Tu poi non sei la...
la Pellegrini
non sono nemmeno io Soldini
era bello però sentirsi sempre primi
era bello però sentirsi sempre primi

Ecco una serie di risorse utili per Boriani in costante aggiornamento

Tutti i TESTI delle canzoni di Boriani

Pubblica gratuitamente i tuoi Testi.
Contattaci: info@wikitesti.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here