La metro dei miei sogni

Album

È contenuto nei seguenti album:

1992 Cosa succederà alla ragazza

Testo Della Canzone

La metro dei miei sogni di Lucio Battisti

(di Lucio Battisti)

la metro dei riflessi
gli sguardi verso il vetro
gli appositi sostegni verticali
le mani che fatali
li discendono
e quelli orizzontali in alto
i polsi e gli orologi
viaggiano da soli
la metro i seduti di fronte
sono semplicemente gli avanzati
dal viaggio precedente
che andava dove vanno
tutti i presentimenti eccetera
in un soffio di porta, fa’ l’ingresso
la bella incatenata a testa alta
invece i viaggiatori
sono entrati
col capo chino
e l’umilta’ dei frati
bella incatenata dai suoi
stessi ormeggi
la cinghia della borsa
e stringhe e moscie e fasce
di camoscio e stratagemmi
dei morbidi tormenti d’organzino
si fa la trigonometria
nei finestrini corrispondenti
agli occhi alessandrini
di lei che guarda fissa un suo sussulto
fuso nel vetro
che le ricorda tanto
un suo sussulto
la metro piomba nella, galleria
come un eccetera eccetera
e continua tremante
per andar di lettura
da un attico mittente
tutta giu’ a fendente
e piu’ di tutti
il giornale, il giornale
che ha successo una scritta
in caso di necessita’ rompere il vetro
e tutti i trasgressori saranno
eccetera,
la metro si avvicina
alla stazione prossima e rallenta

i posti a sedere
ad occhio e croce
diciamo trentasei
le scale sono mobili
ma le pareti no
e fermi i corridoi
la folla passa e sale
la metro accellera…
eccetera, eccetera…
e puntini di sospensione…

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
SOL
La metro dei riflessi, 
SOL7+
gli sguardi verso il vetro, 
                     SOL7
gli appositi sostegni verticali, 
                     FA#DIM
le mani che fatali li discendono, 
SOL                                   RE
e quelli orizzontali, in alto i polsi e gli orologi 
RE7
viaggiano da soli. 
SOL               RE
La metro, i seduti di fronte 
DO                                SOL
sono semplicemente gli avanzati 
      DO
dal viaggio precedente 
          SOL
che andava dove vanno 
    RE
tutti i presentimenti, eccetera. 
                     SOL             SOL7+
In un soffio di porta, fa' l'ingresso 
                      SOL7
la bella incatenata a testa alta; 
                        FA#DIM
invece i viaggiatori 
          SOL
sono entrati 
                  RE                       RE7
col capo chino, e l'umiltà dei frati. 
SOL                                RE
Bella incatenata dai sui stessi ormeggi: 
DO                   SOL
la cinghia della borsa, 
                 DO
e stringhe mosce, 
                    SOL
e fasce di camoscio e stratagemmi 
      RE
dei morbidi tormenti d'organzino. 
SOL           RE
Si fa la trigonometria, 
            DO                                 SOL
nei finestrini corrispondenti agli occhi alessandrini, 
  DO
di lei che guarda fissa 
                 SOL
un suo sussulto fuso nel vetro, 
     RE
che le ricorda tanto un suo sussulto. 
                             SOL        SOL7+
La metro piomba nella galleria, 
                   SOL7
come un eccetera eccetera, 
                        FA#DIM                      SOL
che continua tremante veranda di lettura, 
       RE                               RE7
da un attico mittente, tutta giù a fendente. 
SOL     RE
E più di tutti 
       DO
i giornali e i giornaletti 
         SOL
ha successo una scritta: 
             DO
In caso di necessità 
                SOL
rompere il vetro, 
                       RE
e tutti i trasgressori saranno eccetera. 
SOL                 RE
La metro si avvicina 
DO                                      SOL    DO SOL RE
alla stazione prossima e rallenta. 

SOL
I posti a sedere, 
                SOL7+   SOL7
ad occhio e croce:   diciamo trentasei; 
                     FA#DIM
le scale sono mobili, 
                  SOL
ma le pareti no, 
                     RE
e fermi i corridoi; 
                      RE7
la folla passa e sale. 
SOL                RE
La metro accelera, 
 DO           SOL
eccetera, eccetera, 
DO            SOL                  
e puntini di sospensione

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here