La mia canzone al vento

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

La mia canzone al vento di Claudio Villa

(C. A. BixioCherubini)
Carlo ButiOscar CarboniGiuseppe LugoClaudio VillaLeo NucciLuciano Pavarotti

Sussurra il vento come quella sera,
vento d’aprile, di primavera,
che il volto le sfiorava in un sospiro
mentre il suo labbro ripeteva: giuro.
Ma pur l’amore è un vento di follia
che fugge come sei fuggita tu.

Vento, vento portami via con te,
raggiungeremo insieme il firmamento,
dove le stelle brilleranno a cento,
e senza alcun rimpianto
voglio scordarmi un tradimento.
Vento, vento portami via con te.

Tu passi lieve come una chimera,
vento d’aprile, di primavera.
Tu che lontano puoi sfiorarla ancora,
dille ch’io l’amo ed il cuor mio l’implora,
dille ch’io fremo dalla gelosia
solo al pensiero che la baci tu.

Vento, vento portami via con te,
tu che consoci tutte le mie pene,
dille che ancor le voglio tanto bene.
Sotto le stelle chiare
forse ritornerà l’amore.
Vento, vento portami via con te.

Sotto le stelle chiare
forse ritornerà l’amore.
Vento, vento portami via con te.

Sussurra il vento come quella sera,
perchè non torni,
è primavera!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here