La povera Rosetta

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

La povera Rosetta di Canzoni Milanesi

Canzoni popolari Lombardia
Anna CasalinoI GufiMaria MontiNanni Svampa

Il tredici di agosto
in una notte scura
commisero un delitto
gli agenti di questura

Hanno ammazzato un angelo
di nome era Rosetta
era di Piazza Vetra
battea la colonnetta.

Rosetta mia Rosetta
dal mondo sei sparita
lasciando in gran dolore
tutta la malavita.

Tutta la malavita
era vestita in nero
per ‘compagnar Rosetta,
Rosetta al cimitero.

Le sue compagne tutte
eran vestite in bianco
per ‘compagnar Rosetta
Rosetta al Campo Santo.

Si sente pianger forte
in questa brutta sera:
piange la Piazza Vetra
e piange la ligera.

O guardia calabrese
per te sarà finita
perché te l’ha giurata
tutta la malavita.

Dormi Rosetta dormi
giù nella fredda terra
a chi t’ha pugnalato
noi gli farem la guerra.

A chi t’ha pugnalato
noi gli farem la guerra.

Il ventiquattro luglio,
ma l’era una notte oscura,
commisero un delitto
gli agenti della questura.

L’agenti della questura
son vili e senza cuore,
hanno ucciso la Rosetta
con una pugnalata al cuore.

Ma il fratello suo
Giurò di far vendetta,
invece l’hanno rinchiuso
in una cella stretta stretta.

O guardia calabrese,
per te sarà finita,
te l’ha giurato a morte
la teppa della malavita.

Strofe varie

Il suo fratello Antonio
giurò di far vendetta
ma loro l’han rinchiuso
in una cella stretta

Vicino c’è il questore
con quella faccia scura
con tutti quegli agenti
ma l’assassin non c’era

E tu che sei nel cielo
ti sei purificata
prega pei tuoi fratelli
che t’hanno sempre amata.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here