La storia di mezzo prosciutto

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

La storia di mezzo prosciutto di Le Mele Verdi

(di Mitzi Amoroso – Corrado Castellari)

Questa è la storia di mezzo prosciutto
parente ricco del povero strutto
lui fra i salami era quello più caro
e lo comprava chi aveva il denaro

Così finì per sentirsi importante
e si invaghì di un bel grosso diamante
dopo sposato si mise in vetrina
e dalla strada passò la regina

Vide il prosciutto tra spille e gioielli
e lo comprò e poi volle anche quelli
col suo prosciutto su carta argentata
se ne tornò nella reggia beata

Chiamò la gente e poi fece una festa
mettendo ahimè quel prosciutto anche in testa
Il re la vide e gridò “Che corona!”
e stramazzò sulla vecchia poltrona

Al poverino gli venne l’infarto
e certamente sarebbe poi morto
ma lo salvò un sapiente dottore
con il trapianto del suo vecchio cuore

Prese il prosciutto la sciocca regina
e lo nascose direte in cantina
ma vi sbagliava e dovete sapere
che lei lo mise nel ricco forziere

Così il prosciutto rinchiuso e avvilito
perse la gloria e finì rancidito
questa è la storia di mezzo prosciutto
di una regina e un amore di-strutto!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here