La strada dell’amore

Testo Della Canzone

La strada dell'amore di Canzoni Fiorentine

La strada dell’amore va in salita
alle ragazze la palma dorata,
alle ragazze la palma dorata,
ai giovanotti la galera a vita.
RITORNELLO:
La mamma un vole, un vole, un vole
che io faccia l’amor con te,
ma vieni, amore,
quando la mamma un c’è.

Ho seminato un campo di carciofi,
giovanottino mi son bell’ e nati,
giovanottino mi son già cresciuti
carciofi come te non son venuti.
RITORNELLO:

Ho seminato un campo d’ accidenti;
se la stagione me li tira avanti,
se la stagione me li tira avanti,
ce n’è per te e per tutti i tu’ parenti.
RITORNELLO:

A me mi piace il fischio del vapore,
perché il mio amore gli era macchinista,
perché il mio amore gli era macchinista:
mi buggerava e non me n’ ero avvista.
RITORNELLO:

A me mi piaccion gli uomini moretti,
perche’ moretto e’ l’amore mio,
moretto lui, biondina sono io:
che bella coppia che ha creato Iddio.
RITORNELLO:

Ho seminato un campo di carote
te sei venuto e te le sei mangiate,
te sei venuto e te le sei mangiate
e t’è rimasto il giallo sulle gote.
RITORNELLO:

Il mio amore si chiama Renato
per lui mi butterei nel mare voto
per lui mi butterei nel mare voto
e sotto il treno quando e’ già passato.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here