L’Amore Sublime – Renato Zero Testo della canzone

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

Il Testo della canzone di:
L'Amore Sublime – Renato Zero

E non esiste casa che non sia il tuo nome
E non esiste un’ombra nelle tue parole
E non esiste niente oltre i miei cinque sensi
E non c’è luogo al mondo dove non ti pensi

E non esiste dubbio ad ogni mio risveglio
E non esiste bocca dove amare meglio
E non esiste l’aria se non ti respiro
E non c’è più nient’altro da cercare in giro


E ho il desiderio, l’impressione ormai di perdermi
Se chiudo gli occhi mi dimentico di me

Mi presento così
Così come mi vedi
Spoglio di vanità
Non nascondo segreti
Io mi adatto se vuoi
Quando si parla d’amore
Io do il meglio di me
Io mi faccio apprezzare

E non esiste giorno che non mi sorprenda
E non esiste attesa dove non ti attenda
E non esiste affatto un altro paradiso
E dimmi cosa esiste dopo il tuo sorriso
E non esiste scelta per i miei pensieri
E non esiste voglia che tu non avveri
E non esiste errore che non sia rimpianto
E non esiste il mondo quando siamo accanto

E in un momento adesso tutto sembra perdersi
E all’improvviso rimaniamo solo io e te

Ed è sempre così
C’è ben poco da dire
È in silenzio che poi
Ci si impara a capire
Ed è stato così
Che ho perduto il controllo
Fammi quello che vuoi
Perdersi com’è bello

Il miracolo è qui
Tu il miracolo sì

Ed è sempre così quando impari a sentire
L’infinita poesia di un amore sublime
Ci lavorerò su per non farti scappare
Con tutto il fiato che ho sosterrò questo amore
Per non farlo annegare in questo sterile mare
Via tutte queste barriere, fate entrare l’amore
Il miracolo è qui, un miracolo sì

Ecco una serie di risorse utili per Renato Zero in costante aggiornamento

Pubblica i tuoi Testi!
Contattaci: [email protected]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *