L’arca di Noè – Bambini

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

L'arca di Noè – Bambini di Bambini

(di Roberto Grotti)
Ramona Dell’Abate

C’era una volta, inizia così,
una grande pianeta lontano da qui,
dove gli animali con mamma e papà
vivevano soli, in grandi città.
Il vecchio sole si stava spegnendo,
ma uno di loro sorrise dicendo:
con un’astronave ci conviene scappar
troveremo un mondo nuovo per poterci abitar.

Ci son due coccodrilli ed un orango tango
due piccoli serpenti
un’aquila reale
il gatto, il topo, l’elefante
non manca più nessuno
solo non si vedono i due liocorni.

Volando volando nello spazio profondo,
il bue capitano e il gatto secondo,
dopo tanti mesi, di qua e di là,
laggiù terra nuova, palazzi e città.
Pronto torre controllo possiamo atterrare,
siamo tanti amici e non sappiam dove andare,
zampa nella zampa come battono i cuor
è una piccola, magica, storia d’amor.

Ci son due coccodrilli ed un orango tango
due piccoli serpenti
un’aquila reale
il gatto, il topo, l’elefante
non manca più nessuno
solo non si vedono i due liocorni.

I gatti sui tetti, nelle notti più belle,
li vedi, dai vetri, che guardan le stelle…
zampa nella zampa come battono i cuor
è una piccola, magica, storia d’amor.

Ci son due coccodrilli ed un orango tango
due piccoli serpenti
un’aquila reale
il gatto, il topo, l’elefante
non manca più nessuno
solo non si vedono i due liocorni.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here