L’artigiano

Album

È contenuto nei seguenti album:

1981 Deus

Testo Della Canzone

L'artigiano di Adriano Celentano

Chi non paga le lasse e’ ingiusto
questo dice la societa’
ora pero’ che son giusto
sono senza una lira.
Ma c’e’ stato forse un errore
si ma c’e’ stato forse un errore
non volevan farmi del male no
si c’e’ stato forse un errore

il ministro del soldi degli altri
ora sta’ parlando in t.v.
dice che ancora non basta
bisogna pagare di piu’.
C’e’ senz’altra un piccolo errore
c’e’ senz’altra un piccolo errore
anche lor lalvolta sbagliano
c’e’ senz’altra un piccolo errore.

Ma non….. passo piu’ ascoltare
questo drammatico show
del caro ministro
devo spegnere la t.v.
La mia moglie vuoi mangiare,
e su questo vecchia televisore
devo subito apparecchiare
neanche il tavolo m’han lascialo.

Ero l’ultimo degli artigiani
e nessuno meglio di me
scolpiva nel legno
l’arte del lavoro che ormai
e’ un mestiere che sta’ morendo,
il lavoro e’ un’arte che sta’ morendo
nella tomba con se’ si porta dietro
oh! anche il futuro del giovani

del giovani del giovani del giovani del giovani
del giovani del giovani del giovani del giovani
del giovani del giovani del giovani del giovani
del giovani del giovani del giovani del giovani
del giovani del giovani del giovani del giovani

Ma ora, che la mia mente e’ ferma
perche’ creare piu’ non potro’
sento scoppiare in festa
un vuoto che marire mi fa.
Soltanto l’ago mi puo’ salvare
da quella noia che sta uccidendomi
perche’ piu’ niente si fa con arte
anche l’amore si fa in serie, armai.

Perche’ il nostro capo di stato
a noi italiani lui non da’
un po’ di fiducia
“miei cari italiani” direi
“voi non siete piu’ obbligati
a pagare le vostre tasse
pagherete soltanto quello che
voi pensate sia giusto darci”

“Ma state attenti che il nostro paese
senza il vostro aiuto non puo’
andare avanti”
questo agli italiani direi
e sono certo che gill italiani
diventerebbero piu’ compatti
e quella sventola della lira
in poco tempo fra le monete
diventerebbero lei la regina.

la regina la regina la regina la regina
la regina la regina la regina la regina
la regina la regina la regina la regina
la regina la regina la regina la regina.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here