Lasciarsi un giorno a Roma

Album

È contenuto nei seguenti album:
2006 Dischi volanti 1998 Niccolò Fabi

Testo Della Canzone

Lasciarsi un giorno a Roma di Festival di Sanremo 1998

(di Cecilia Dazzi, Daniele Sinigallia, Niccolò Fabi, Riccardo Sinigallia)
Niccolò Fabi

Non ho visto nessuno
Andare incontro a un calcio in faccia
Con la tua calma indifferenza
Sembra quasi che ti piaccia
Camminare nella pioggia
Ti fa sentire più importante
Perché stare male è più nobile per te
Ricordati che c’è
Differenza tra l’amore e il pianto
Fatti un regalo almeno ogni tanto e poi se puoi
Fai finta che è normale
Non riuscire a stare più con me
Cerca un modo per difenderti
Una ragione per pensare a te
La vita può cambiare in un momento
Mi fa paura e anche se
Il pavimento del paradiso sei per me
Fai finta che è normale
Non riuscire a stare più con me
C’è soltanto un modo per riprendersi
Lasciarsi un giorno e poi dimenticarsi
E qual è il grado di dolore
Che riesci a sopportare
Prima di fermare l’esecuzione
E chiedere soccorso a me
Che non ti do
Un motivo ancora per restare
Nella storia di una storia che non c’è
Fai finta che è normale
Non riuscire a stare più con me
Cerca un modo per difenderti
Una ragione per pensare a te
Lasciarsi un giorno
Lasciarsi un giorno a Roma
Un giorno lasciarsi
E poi dimenticarsi
Lasciarsi un giorno
Lasciarsi un giorno a Roma
Un giorno a Roma
Lasciarsi e poi dimenticarsi.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   
Re-        Do      Fa         Sol-                   Do
Non ho visto nessuno andare incontro a un calcio in faccia
          Sib          Fa            Do
con la tua calma indifferenza sembra quasi che ti piaccia
camminare nella pioggia ti fa sentire piu' importante
perche' stare male e' piu' nobile per te
ricordati che c'e' differenza tra l'amore e il pianto
fatti un regalo almeno ogni tanto e poi se puoi

Re- Do             Sol-  Sib            Do             Re-
Fai finta che e' normale non riuscire a stare piu' con me
Sib      Do         Sol-     Sib         Do            Sib
cerca un modo per difenderti una ragione per pensare a te

Strum. Re- Do Fa Sol-

Re-  Do              Fa    Sol-         Do
La vita puo' cambiare in un momento mi fa paura e anche se
         Sib         Fa           Do
il pavimento del paradiso sei per me

Re- Do             Sol-  Sib            Do             Re-
Fai finta che e' normale non riuscire a stare piu' con me
Sib      Do         Sol-        Sib                 Do         Sib
cerca un modo per riprendersi lasciarsi un giorno e poi dimenticarsi

Mi-         Re          Sol       La-          Re
Quale e' il grado di dolore che riesci a sopportare
            Do          Sol           Re           Mi-
prima di fermare l'esecuzione e chiedere soccorso a me
           Re      Sol         La-
che non ti do un motivo ancora per restare
Re    Do            Sol            Re
nella storia di una storia che non c'e'
Mi-    Re              La-  Do             Re             Mi-
Ma fai finta che e' normale non riuscire a stare piu' con me
  Do       Re         La-         Do       Re            Mi-
e cerca un modo per difenderti una ragione per pensare a me

    Do          Re      La-
E lasciarsi un giorno lasciarsi un giorno a Roma
     Do      Re       Mi-
un giorno lasciarsi e poi dimenticarsi
  Do          Re      La-
lasciarsi un giorno lasciarsi un giorno a Roma
    Do        Re    Mi-
un giorno  a Roma lasciarsi e poi dimenticarsi

Do Re La- Do Re Mi-



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here