Laurina la filanda

Testo Della Canzone

Laurina la filanda di Canzoni Milanesi

Canzone di filanda
Canzoni popolari Lombardia
Brigida MaiantiInes ServentiGruppo Padano di PiadenaNanni Svampa

1. Laurina la filanda
la si sent dei gran dolori
la ghè diis al direttore
di lasciarla andare a cà
la ghè diis al direttore
di lasciarla andare a cà

Laurina la va a casa
la si getta sopra il letto
con le mani giunte al petto
dei dolor che le la gaa
con le mani giunte al petto
dei dolor che le la gaa

Va di sura la sua mamma
cusa ghèt o Laurina
vegnarì duman mattina
vè dirò la verità
vegnarì duman mattina
vè dirò la verità

Mamma mia non è il muratore
sì l’è stato il direttore
direttur de la filanda
m’à tradit questo mio cuor
direttur de la filanda
m’à tradit questo mio cuor

Ragazze belle ragazze care
ai direttur non stè a parlaghe
iè baloss dè prima riga
per tradir la gioventù
iè baloss dè prima riga
per tradir la gioventù

2. Laurina la filanda
la si sènt dei gran dolori
la ghè diis al direttore
di lasciarla andare a cà

Entra in camera Laurina
la si getta sopra il letto
con le mani giunte al petto
di duluur che le la gaa

Vèn a casa la so mama
cusa ghèt mè Laurina
vegnè chi stèmè vésina
ve diroo la verità

Tüt i diis che sun ‘na fiola
no no no son maridada
go la vera inargentada
me l’ha data èl direttur

Non è stato il muratore
ma l’è stato il direttore
direttur de la filanda
gà tradit la gioventù

Fiole bèle fiole care
ai direttur non stè a badaghe
iè baloss dè prima riga
i tradis la gioventù

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here