Le corna

Album

È contenuto nei seguenti album:

2007 Pia come la canto io

Testo Della Canzone

Le corna di Gianna Nannini

ZINGARA:
Le corna!
Quanta paura hanno i maschi delle corna!
Perché è come se un altro
gli ci piantasse la sua bandierina,
sul territorio loro!
Come se un cane
gli venisse a farci una pisciatina!
Basta fargli il gesto, delle corna,
e quelli non ragionan più!
Così fa presto Ghino a vendicarsi:
va a dire a Nello che sua moglie,
tutto il tempo che lui era in guerra,
era stata a divertirsi col suo amante.

CAVALIERE:
Becco e bastonato!
Ma se in lei fede non aveva perduto,
com’è che poi s’è creduto cornuto?

ZINGARA:
Troppo buio, il bacio era indistinto.

CORO:
Il buio fa sì che non si discerna
chi sia; sol biancheggiar vede una gonna.
Ma ratto salta dalla parte interna
un uom che s’appoggiava a una colonna.
E alzando la splendida lanterna
fa il volto rischiarar della sua donna.
La riconosce, e dei due scorge il doppio
abbraccio, e fin del bacio ode lo scoppio.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here