Le donne degli amici

Album

È contenuto nei seguenti album:

1985 1985
1996 Torna a sorridere/1985
1996 Greatest Hits

Testo Della Canzone

Le donne degli amici di Riccardo Fogli

(Maurizio FabrizioVincenzo Spampinato)

Le donne degli amici parlano
problemi e sguardi che s’incontrano,
ma tu dove sei, ma tu dove sei?
Faccio finta di ascoltarle intanto che penso a te.
Le donne degli amici ridono
beate loro, si divertono,
ma tu dove sei, ma tu dove sei?
Ricomincia il viaggio verso sere che eri con noi.

Come siamo bravi a complicarci il mondo,
a inventarci storie lunghe solo un giorno
se ti avessi accanto mi terresti in pugno
tutto ti direi, ma dove sei?
Come siamo bravi nel cambiare faccia,
dentro siamo vetro fuori dura roccia
ma perché non sei qui con me?

Le donne degli amici ascoltano
da mani esperte nasce musica,
ma tu dove sei, ma tu dove sei?
Espressione indifferente adesso che si parla di te.

Come siamo bravi a rovinarci il tempo
e tra le macerie che mi porto dentro
vestirei di nuovo questo sentimento
te lo porterei, ma dove sei?
Come siamo bravi a dire “tutto bene”,
a volere quello che non ci appartiene,
ma perché non sei qui con me?

Come siamo bravi a complicarci il mondo,
a inventarci storie lunghe solo un giorno
se ti avessi accanto mi terresti in pugno
tutto ti direi, ma dove sei?
Come siamo bravi nel cambiare faccia
dentro siamo vetro, fuori dura roccia
ma perché non sei qui con me?

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here