Leoni – Francesca Michielin Feat Giorgio Poi – Testo della canzone

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

Il Testo della canzone di:
Leoni – Francesca Michielin Feat Giorgio Poi

Se guardi bene, c'è un filo sottile, è il profilo del mare
Non ci può andare nessuno, nemmeno chi è bravo a nuotare
Ma quando arriva l'estate
Arriva sempre dalla finestra e ti accarezza la testa
Si nasconde nel buio di notte, ti sveglia alle sette
Uh-uh

E va bene così
Se abbiamo perso davvero il controllo
Fra un libro aperto e un mistero profondo
Noi con le mani batteremo sul mondo
Ci chiameremo "forti" fino a domani, ci sentiremo leoni
E non basterà
La luce accesa a cancellare le stelle
Ne inventeremo altre ancora più belle
Sull'autostrada con le macchine ferme
Ascolteremo una canzone d'amore
Che non parla d'amore
Però

C'è un'aria leggera che soffia su queste giornate
È un'aria che muove i capelli e consola le spalle bruciate
Ma quando arriva l'estate
Sembra che tutto rimanga uguale, ma di un altro colore
E ci si ferma a parlare per ore davanti al portone
Uh, oh

E va bene così
Se abbiamo perso davvero il controllo
Fra un libro aperto e un mistero profondo
Noi con le mani batteremo sul mondo
Ci chiameremo "forti" fino a domani, ci sentiremo leoni
E non basterà
La luce accesa a cancellare le stelle
Ne inventeremo altre ancora più belle
Sull'autostrada con le macchine ferme
Ascolteremo una canzone d'amore
Che non parla d'amore
Però

Ecco una serie di risorse utili per Francesca Michielin e Giorgio Poi in costante aggiornamento

Pubblica i tuoi Testi!
Contattaci: [email protected]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *