Letti

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Letti di Festival di Sanremo 1996

(di Umberto Bindi e Renato Zero)
New Trolls e Umberto Bindi

Letti di avvenimenti
di battaglie voglie e doglie
letti che sanno tutto ormai…
di vite mal trattate
di tragiche nottate
letti che non ti spieghi mai…
Se vuoi conoscere chi sei!
se vuoi sedurre la realtà
mettili a letto quei pensieri
è l’alba che li guarirà
gli errori tuoi
finiti amori!..
E’ lì che si scatena l’anima!..
è pallida anonima…
Rimescolando solitudini!..
un letto sa confonderci!
Stracci o rarissimi merletti
ognuno giace come merita
come s’immagina come vivrà!
Lo stesso letto tu lo sai
stessa ostinata compagnia!
Se fosse un angelo a svegliarti
a ricordarsi almeno lui
che ancora puoi
che non sei solo!
Dimenticati letti
letti così distratti
sparati in fondo a un cielo blu
dove è iniziato il pianto
e il cuore per incanto
ha rincontrato una poesia!
E’ lì che ha un senso avere un’anima!..
perchè chi può dimentica…
Trovagli un letto a certi uomini!..
e rischierai di perderli!
L’amore qui si replica…
Perchè ogni notte non sia l’ultima!..
ancora tu la vittima…
E’ lì che si scatena l’anima!..
un letto a chi ti giudica!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   
G# G#9 G# A#


G#
Letti di avvenimenti di battaglie voglie e doglie

                              Cm7
letti che sanno tutto ormai...

G#                   G#9
di vite mal trattate di tragiche nottate

                         Cm
letti che non ti spieghi mai...

C#
Se vuoi conoscere chi sei!

Fm7 A#m7                   Fm
    se vuoi sedurre la realtà

D#                         Fm7
mettili a letto quei pensieri

A#m                  Cm7
è l'alba che li guarirà

           A#m7
gli errori tuoi finiti amori!..

Fm                      A#m
E' lì che si scatena l'anima!..

     D#      G#
è pallida anonima...

Fm                 A#m
Rimescolando solitudini!..

   D#             G#
un letto sa confonderci!

C#M7                      C#
Stracci o rarissimi merletti

Fm                                  C7           Fm
ognuno giace come merita come s'immagina come vivrà!

C#                       G#
Lo stesso letto tu lo sai

A#m7                      Fm
stessa ostinata compagnia!

A#m                         Fm7
Se fosse un angelo a svegliarti

A#m7                Fm
a ricordarsi almeno lui

                A#m
che ancora puoi che non sei solo!

G#
Dimenticati letti letti così distratti

Fm
sparati in fondo a un cielo blu

G#
dove è iniziato il pianto

Fm7                    G#                      Caug
e il cuore per incanto ha rincontrato una poesia!

Fm7                            A#m9
E' lì che ha un senso avere un'anima!..

       D#           G#
perchè chi può dimentica...

Fm                          A#m9
Trovagli un letto a certi uomini!..

  D#6              Fm    C#m7
e rischierai di perderli!

A6   B7           C#m
L'amore qui si replica...

C#m7                          A6
Perchè ogni notte non sia l'ultima!..

  B7            E6
ancora tu la vittima...

C#m7                    A6
E' lì che si scatena l'anima!..

      B7             C#m7  B7 E
un letto a chi ti giudica!   

***

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here