Ll’e vulute tu

Album

È contenuto nei seguenti album:
1992 Lasciatemi cantare

Testo Della Canzone

Ll’e vulute tu di Gigi D’Alessio

Na muntagna ‘e lacrime int’all’uocchie
piglia ‘o posto de’ parole,
mentre sto giuranno quasi a n’ora:
“Stev’ a casa ajer’ sera”.
Si nun ce tenesse cchiù comme staje
dicenn’ tu nun tenesse ll’uocchie ‘nfuse peggio
‘e tte’.
Comme a na tempesta all’improvviso,
accussì si accumparut’, nun si maje sicur’e
chist’ammore, te facesse na mazziat’.
Nun è ‘o ver’ ca so asciut’, forse m’er’
già addurmut’
e m’aggiu scurdat’e te telefonà.
Ll’e vulute tu che pozz’ fa,
nun ce l’aggiu fatt’ a me fermà,
e fa finta che era una carezza fatta
solo un po’ più forte primma ‘e te putè abbraccià.
No, nun sto cercann’ e me scusà,
ma nu schiaffo se po’ perdunà,
specie quann’ chi te l’ha vennut’
è nu pazz’ ‘nnammurat’ che nun se vò appiccecà.
Crirereme vulesse chiagnere
pe putè sentere chell’ che sient’ tu.
Guardem’, jamme perduonem’,
chella carezza mò fammella pure tu.
Io te dico sempe tutt’ cos’ ma pecchè nun me crerut’,
pure ‘e suonn’ che me faccio ‘a notte
nun mi teng’ annascunnut’.
Fors’io song’ cchiù gelus’ ‘e quann’
tu vuò fa ‘a gelos’, ma te crer’ si me dici
‘a verità.
Ll’e vulute tu che pozz’ fa,
nun ce l’aggiu fatt’ a me fermà,
e fa finta che era una carezza fatta
solo un po’ più forte primma ‘e te putè abbraccià.
No, nun sto cercann’ e me scusà,
ma nu schiaffo se po’ perdunà,
specie quann’ chi te l’ha vennut’
è nu pazz’ ‘nnammurat’ che nun se vò appiccecà.
Crirereme vulesse chiagnere
pe putè sentere chell’ che sient’ tu.
Guardem’, jamme perduonem’,
chella carezza mò fammella pure tu.

 

 

Accordi

   

SIb-  
Na muntagna 'e lacirme int'all'uocchie
                       MIb-  MIb-7
piglia 'o posto de' parole,
FA7              
mentre sto giuranno quasi a n'ora:
                     SIb-
"stev' a casa ajer' sera". 
     MIb-7         LAb7       REb7+          SOLb7+    
Si nun ce tenesse cchiù comme staje dicenn' tu
     DOdim              FA7             SIb-     FA#7
nun tenesse ll'uocchie 'nfuse peggio 'e tte'.
SI-
Comme a na tempesta all'improvviso
                  MI-7              
accussì si accumparut',
FA#7
nun si maje sicur'e chist'ammore
                SI-7
te facesse na mazziata.
FA#7                    LA7         RE7+        SOL7+    
Nun è 'o ver' ca so asciut', forse m'er' già addurmut'
      DO#dim         FA#7    SI-
e m'aggio scurdat'e te telefonà.

RIT.

MI-
Ll'e vulute tu che pozz' fa,
                           LA-
nun ce l'aggiu fatt' a me fermà,
                         MI-
e fa finta che era una carezza
                       FA#7                        SI7
fatta solo un po' più forte primma 'e te putè abbraccià.
MI-
No nun sto cercann' e me scusà,
                          LA-
ma nu schiaffo se po' perdunà,
                           MI-
specie quann' chi te l'ha vennut'
                FA#7                       SI7
è nu pazz' 'nnammurat' che nun se vò appiccecà.
SI7               MI-
Crireme, vulesse chiagnere
        SI7                 MI-
pe putè sentere chell' che sient' tu.
SI7               MI-
Guardem', jamme perduonem',
         SI7                   MI-    FA#7
chella carezza mò fammella pure tu.
SI-
Io te dico sempe tutt' cos'
                   MI-7
ma pecchè nun me crerut',
FA#7
pure 'e suonn' che me faccio 'a notte
                    SI-7
nun mi teng' annascunnut'.
       MI-7           LA7            RE7+         SOL7+
Fors'io song' cchiù gelus' 'e quann' tu vuò fa 'a gelos',
      DO#dim      FA#7       SI-7
ma te crer' si me dici 'a verità.

RIT.

MI-
Ll'e vulute tu che pozz' fa,
                           LA-
nun ce l'aggiu fatt' a me fermà,
                         MI-
e fa finta che era una carezza
                       FA#7                        SI7
fatta solo un po' più forte primma 'e te putè abbraccià.
MI-
No nun sto cercann' e me scusà,
                          LA-
ma nu schiaffo se po' perdunà,
                           MI-
specie quann' chi te l'ha vennut'
                FA#7                       SI7
è nu pazz' 'nnammurat' che nun se vò appiccecà.
SI7               MI-
Crireme, vulesse chiagnere
        SI7                 MI-
pe putè sentere chell' che sient' tu.
SI7               MI-
Guardem', jamme perduonem',
         SI7                   MI-    FA#7
chella carezza mò fammella pure tu.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here