L’ombra – Enzo Jannacci

Stampa Testo                                    

Album

È contenuto nei seguenti album:

1963 Le canzoni di Enzo Jannacci

Testo Della Canzone

L'ombra – Enzo Jannacci di Enzo Jannacci

L’ombra dipinse sul muro la sua figura
e mi guardò sorridendomi.
Poi l’ombra lasciò ch’io chiamassi,
ovunque cercassi e morissi d’amore per lei,
per lei, per lei io non posso più amare nessuno,
per lei io non piango che lacrime amare.
L’ombra dischiuse le labbra e mi sfiorò con un bacio,
un solo bacio, dolcissimo bacio
e poi si spense perchè l’ombra non può non può amare.
Per lei, io non posso più amare nessuno, ,
per lei io non piango che lacrime amare.
L’ombra dischiuse le labbra
e mi sfiorò con un bacio, un solo bacio,
dolcissimo bacio e poi si spense
perchè l’ombra non può, non può amare,
non può amare.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *