Maggio – Cannella Testo della canzone

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

Il Testo della canzone di:
Maggio – Cannella

Un fine settimana come tanti
Ti immagino allo specchio che ti trucchi
Metti un maglione rosso e nero a scacchi
E ti fai bella per chissà chi
Vorrei tornare a maggio per guardarti
Con gli occhi di chi ti amava da matti
Nella stazione ad aspettare stanchi
Coi bagagli pesanti ed i vestiti sporchi

E sono uscito a festeggiare e a bere
Con gli amici miei, al solito pub
E ti ho incontrata, non si sa che sfiga
A volte quanto è piccola questa città
Ma spiegami perché noi non ci salutiamo più
Ormai guardiamo sempre in giù
Mi hai fatto andare di traverso anche questo bicchiere di rum

Un giorno di lavoro come tanti
Ti immagino a casa che studi e piangi
Prendi il telefono e guardi i messaggi
E adesso ti consola chissà chi
Vorrei tornare a maggio per parlarti
Fino a litigare come due matti
Nella stazione ad aspettare stanchi
Coi pensieri pesanti ed i vestiti sporchi

E sono uscito a festeggiare e a bere
Con gli amici miei, al solito pub
E ti ho incontrata, non si sa che sfiga
A volte quanto è piccola questa città
Ma spiegami perché noi non ci salutiamo più
Ormai guardiamo sempre in giù
Mi hai fatto andare di traverso anche questo bicchiere di rum

Tu eri per me
Tutte le cose che già sai
La polvere seppellirà i pezzi di noi
Tu eri per me
Tutte le cose che già sai
E sei per me tante altre cose che non sai

E sono uscito a festeggiare e a bere
Con gli amici miei, al solito pub
E ti ho incontrata, non si sa che sfiga
A volte quanto è piccola questa città
Ma spiegami perché noi non ci salutiamo più
Ormai guardiamo sempre in giù
Mi hai fatto andare di traverso anche questo bicchiere di rum

Ecco una serie di risorse utili per Cannella in costante aggiornamento

Pubblica i tuoi Testi!
Contattaci: [email protected]