Malinconico autunno

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Malinconico autunno di Canzoni Napoletane

(Vincenzo De CrescenzoRendine)
Nilla PizziEddy NapoliClaudio VillaGiulietta SaccoMarisa Del Frate
* Irene Fargo2003 Fargo Napoletana!2003 ‘O core ‘e Napule

Erano verde…
erano verde ‘e ffronne.
E mo, só’ comme suonne perdute…
e mo, sóngo ricorde ‘ngiallute…
Dint’a chest’aria ‘e lacreme
‘e stó’ guardanno…
Cu ‘o viento se ne vanno
pe’ nun turná maje cchiù…

Malinconico autunno,
staje facenno cadé
tutt
e ffronne do munno
sulamente pe’ me…
Chi mm’ha lassato pe’ nun turná,
chisà a che penza…chisà che fa…
Ammore mio,
nun só’ stat’io…
si’ stata tu!…
Pecché?…Pecché?…
Malinconico autunno,
staje chiagnenno cu me…
Tutt
e ffronne do munno
staje facenno cadé…

Dint’a ‘sta villa,
ll’aspetto fin’â sera,
vicino a ‘sta ringhiera, penzanno
a ‘e ccose ca diceva giuranno…
Mme pare ancora ‘e sèntere:
“Si’ ‘a vita mia…
‘Sta vita che sarría
s’io nun tenesse a te!?”

Malinconico autunno….

Finale:

Chi mm’ha lassato pe’ nun turná,
chisà a che penza…chisà che fa…
Ammore mio,
nun só’ stat’io…
si’ stata tu!…
Pecché?…pecché?…

Malinconico autunno,
a chest’ora addó’ sta?…

versione intera:

erene verde erene verde ‘e fronne
e mo’ so’ comm’a suonne perdute
e mo’ song’ ricord’ ‘ngiallute
int’a chest’aria ‘e lacreme
‘e sto guardanne
co’ viente se ne vanne
pe’ nun turna’ mai cchiu’

Malinconico autunno
staje facenne care’
tutt’e fronne do’ munno
sulamente pe’ mme
chi m’ha lassate pe’ nun turna’
chi sa che penze chi sa che fa
ammore mio nun so’ state io
si’ state tu

Malinconico autunno
staje chiagnenne cu’ mme
tutt’e fronne do’ munno
staje facenne care’

dint’a sta villa
t’aspette fin’a sera
vicin’a sta ringhiera appizzato
‘e cose che diceve giurannele
me pare ancora ‘e sentere
si’ ‘a vita mia
sta vita che sarrìa
si nun tenesse a tte
Malinconico autunno
staje facenne care’
tutt’e fronne do’ munno
sulamente pe’ mme

Malinconico autunno
staje chiagnenne cu’ mme
tutt’e fronne do’ munno
staje facenne care’

chi m’ha lassate pe’ nun turna’
chi sa che penze chi sa che fa
ammore mio nun so’ state io
si’ state tu

Malinconico autunno
a chest’ora addo’ staje

Malinconico autunno
i’ t’aspette sto cca’

testo trascritto da marosacor

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here