Mamma preta

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Mamma preta di Nino D’Angelo

Ca nun riesce a durmì manc’a sera
e te stanca d’ ‘e stesse penziere
ca t’asciuttano ‘o mare
accussi nun può ghì luntano
e si famme e si pane
pe chi astregne ‘e diente
p’aspetta dimane
ma cca nisciuno cagnà niente
pecchè niente e tuttocosa
addò cu ‘o male s’arrangia ‘e gente
è pecchè bene nun se ne trova
e nun se po capi
‘a ragione ‘e chi nun parla
si cunusce ‘a prepotenza
‘o deritto è nu lamiento
pe chì tadda cumannà
e vaie senza nu Dio ca t’aiuta
a sfidà n’ata jurnata
c’accummencia già fernuta.
Mamma preta
addo maie pò venì a primavera
pecchè senza radice’ ‘o turreno
nun po crescere ciure
e se vola addo stanno e culure
a speranza e luntano
e chi aspetta sempe
nun arriva maie
ma cca nisciuno cagnà niente
pecchè niente e tuttocosa
addò cu ‘o male s’arrangia ‘e gente
è pecchè bene nun se ne trova
e nun se po capi
‘a ragione ‘e chi nun parla
si cunusce ‘a prepotenza
‘o deritto è nu lamiento
pe chì t
adda cumannà
e te truove ‘sott e sbaglie
cu nu marchio sempe ‘ncuollo
mentre ‘a voce d’ ‘a pacienza
s’e stancata e se stancà
e vaie senza nu Dio ca t’aiuta
‘a sfidà n’ata jurnata
c’accummencia gia fernuta.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here