Mani – Tamì Testo della canzone

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

Il Testo della canzone di:
Mani – Tamì

Fai pensieri strani
Con le mani mi indichi le mani
Perché non chiami tanto sai che vagherò fino a domani
E ho gli occhi appannati
Da tutte queste abitudini da umani
Com'è che non chiami
Tanto sai che vagherò fino a domani

Per trovare cose
Che ho nascosto troppo bene non ricordo dove
Per dire cose
Dette così tante volte che oramai non ho più voce

Ma ho le mani legate e le scarpe slacciate
E ho gli occhi di tua madre
Che mi guardano male
Io non lo so
Che ho fatto non lo so
Ed ho un fantasma che mi ha evaso e non penso troverò
Ma magari cercando
Sarà te che incontrerò per caso

Hai un viso strano
Con la mano mi indichi lontano
Sai che non chiamo
Da quando quella volta non ci ho visto chiaro
E ho gli occhi cambiati
Da quando mi tenevi per le mani
Com'è che non chiami
Tanto sai che vagherò fino a domani

Ho le mani legate e le scarpe slacciate
E ho gli occhi di tua madre
Che mi guardano male
Io non lo so
Che ho fatto non lo so
Ed ho un fantasma che mi ha evaso e non penso troverò
Ma magari cercando
Sarà te che incontrerò per caso

Ma ho le mani legate e le scarpe slacciate
E ho gli occhi di tua madre
Che mi guardano male
Io non lo so
Che ho fatto non lo so
Ed ho un fantasma che mi ha evaso e non penso troverò
Ma magari cercando
Sarà te che incontrerò per caso

Ecco una serie di risorse utili per Tamì in costante aggiornamento

Pubblica i tuoi Testi!
Contattaci: [email protected]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *