Manifesto – Adriano Celentano

Album

È contenuto nei seguenti album:

1980 Un pò artista un pò no
2001 Il cuore, la voce

Testo Della Canzone

Manifesto – Adriano Celentano di Adriano Celentano

Lei, lei, lei, lei
che rabbia mi fa
lei, lei,
crede in quello che fa
e camminando la vedo sui muri di questa città
lei, lei ride per pubblicità.

Non è facile per me
no no no
una donna come te
no no no
io vorrei sentirti mia, solo mia, solo mia
e non di tutti in ogni via.
Lei con la mano mi invita lontano
da questa città
quasi felice di dare una sfogo alla sua vanità.

Lei, lei, lei, lei
ha troppi colori
lei, lei, lei, lei
col seno di fuori
lei che sorride sembrando felice nel mondo che sa
lei mi manca, però non lo sa.

Non è facile per me
no no no
una donna come te
no no no
io vorrei sentirti mia solo mia
e non di tutti in ogni via
Lei con la mano mi invita lontano da questa città
quasi felice di dare uno sfogo alla sua vanità

Lei, lei, lei, lei
ha troppi colori
lei, lei, lei, lei
con tutto di fuori

Lei, lei, lei, lei
che rabbia mi fa
lei, lei,
crede in quello che fa
e camminando la vedo sui muri di questa città
lei, lei ride per pubblicità.

Non è facile per me
no no no
una donna come te
no no no
io vorrei sentirti mia solo mia
e non di tutti in ogni via.
Lei con la mano mi invita lontano da questa città
quasi felice di dare uno sfogo alla sua vanità.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here