Marta, Marta

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Marta, Marta di Ciro Sebastianelli

(CassellaCiro Sebastianelli)

marta portami via
dalla liberta’ che
non e’ sempre poesia
dalle stelle di stagnola
e dalle lenzuola
di carta vetrata
dell’ultima fata
marta portami via
dentro la tua pelle
ci sto bene sei mia
dentro la tua vita
fammi posto ti amo
non sono invadente
ci stiamo
marta portami via
non lasciarmi al fumo
fritto di un’osteria
alle mie serate di poeta
e di baro alle carte
stregate
al vino amaro
marta
non sa di pane
la poesia fra i denti
marta
le stelle di stagnola
son taglienti
marta
di tenerezza non
si puo’ morire
marta
questa e’ l’ora d’impazzire
marta mangia la foglia
solo quando ha troppo freddo
un uomo si spoglia
solo quando dentro
qualche cosa si e’ rotto
ti accorgi che ha un cuore
anche un uomo da letto
marta le gambe agli occhi
uno sguardo chiaro
sui miei vizi barocchi
la tua tenerezza
nella tana di un lupo
si puo’ cominciare da capo
marta portami via
dentro la tua pelle
ci sto bene sei mia
dentro la tua vita
fammi posto ci stiamo
dai un calcio alla porta
ti amo
marta
non sa di pane
la poesia fra i denti
marta
le stelle di stagnola
son taglienti
marta
di tenerezza non
si puo’ morire
marta
questa e’ l’ora d’impazzire
marta
non sa di pane
la poesia fra i denti
marta
le stelle di stagnola
son taglienti
marta
di tenerezza non
si puo’ morire
marta
questa e’ l’ora d’impazzire
adesso
marta portami via
non lasciarmi al fumo
fritto di un’osteria
alle mie serate di poeta
e di baro alle carte
stregate al vino amaro
marta portami via
dentro la tua pelle
ci sto bene sei mia
dentro la tua vita
fammi posto ci stiamo
dai un calcio alla porta
ti amo
marta
non sa di pane
la poesia fra i denti
marta

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   
F#m
MARTA PORTAMI VIA

           F#m
DALLA LIBERTA' CHE

NON E' SEMPRE POESIA

DALLE STELLE DI STAGNOLA 

                               A
E DALLE LENZUOLA DI CARTA VETRATA

              F#m
DELL'ULTIMA FATA

MARTA PORTAMI VIA DENTRO LA TUA PELLE

       Bm
CI STO BENE SEI MIA

DENTRO LA TUA VITA

      C#m
FAMMI POSTO TI AMO

NON SONO INVADENTE 

       Am
CI STIAMO 

MARTA PORTAMI VIA

NON LASCIARMI AL FUMO

       Dm9
FRITTO DI UN'OSTERIA

  Dm                  G7
ALLE MIE SERATE DI POETA

E DI BARO ALLE CARTE STREGATE 

        E
AL VINO AMARO

Am
MARTA NON SA DI PANE

                     Dm7
LA POESIA FRA I DENTI

                Dm
MARTA LE STELLE DI STAGNOLA

SON TAGLIENTI

G
MARTA DI TENEREZZA NON SI PUO' MORIRE

                                 F#m Bm Bm
MARTA QUESTA E' L'ORA D'IMPAZZIRE       

F#m
MARTA MANGIA LA FOGLIA

               F#m9
SOLO QUANDO HA TROPPO FREDDO

              Bm
UN UOMO SI SPOGLIA

               E7
SOLO QUANDO DENTRO 

                      E
QUALCHE COSA SI E' ROTTO

                     C#7
TI ACCORGI CHE HA UN CUORE

                    C#
ANCHE UN UOMO DA LETTO

         F#m
MARTA LE GAMBE AGLI OCCHI

UNO SGUARDO CHIARO

           Bm
SUI MIEI VIZI BAROCCHI

LA TUA TENEREZZA 

      C#m
NELLA TANA DI UN LUPO

                        Am
SI PUO' COMINCIARE DA CAPO

MARTA PORTAMI VIA

DENTRO LA TUA PELLE

       Dm9
CI STO BENE SEI MIA

   Dm
DENTRO LA TUA VITA 

      G7
FAMMI POSTO CI STIAMO

DAI UN CALCIO ALLA PORTA

   E   Am
TI AMO MARTA

NON SA DI PANE

                   Dm7
LA POESIA FRA I DENTI

                Dm
MARTA LE STELLE DI STAGNOLA

SON TAGLIENTI

G
MARTA DI TENEREZZA NON 

SI PUO' MORIRE

                                 F#m Bm
MARTA QUESTA E' L'ORA D'IMPAZZIRE    

F#m
MARTA NON SA DI PANE

LA POESIA FRA I DENTI

   Bm7                Bm
MARTA LE STELLE DI STAGNOLA

SON TAGLIENTI

   E
MARTA DI TENEREZZA NON 

SI PUO' MORIRE

MARTA QUESTA E' L'ORA D'IMPAZZIRE

ADESSO  

   Am
MARTA PORTAMI VIA

NON LASCIARMI AL FUMO

FRITTO DI UN'OSTERIA

Dm                 G7
ALLE MIE SERATE DI POETA

            Em
E DI BARO ALLE CARTE

STREGATE AL VINO AMARO

Am
MARTA PORTAMI VIA

DENTRO LA TUA PELLE

                Dm
CI STO BENE SEI MIA

DENTRO LA TUA VITA 

            Em
FAMMI POSTO CI STIAMO

DAI UN CALCIO ALLA PORTA 

      Am
TI AMO MARTA

NON SA DI PANE

LA POESIA FRA I DENTI

   Dm7    Dm
MARTA.....

G E Am Dm7 Dm G E Am

***



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here