Mattinata fiorentina (Svegliatevi bambine) – Canzone popolare

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Mattinata fiorentina (Svegliatevi bambine) – Canzoni Fiorentine

(Giovanni D’AnziGaldieri)
Claudio VillaAlberto Rabagliati – Narciso Parigi

È primavera
svegliatevi bambine,
alle cascine messere Aprile fa il rubacuor.

E a tarda sera,
madonne fiorentine,
quante forcine si troveranno sui prati in fior.

Fiorin di noce,
c’è poca luce ma tanta pace,
fiorin di noce, c’è poca luce.

Fiorin di brace,
Madonna Bice non nega baci,
baciar le piace, che male c’è?

È primavera
svegliatevi bambine
alle cascine, messere Aprile fa il rubacuor.

Fiorin dipinto,
s’amava tanto nel quattrocento,
fiorin dipinto, s’amava tanto.

Fiorin d’argento,
Madonna Amante le labbra tinte
persin dal vento si fa baciar!

È primavera
che festa di colori!
Madonne e fiori trionfo eterno di gioventù.

D’amor!


[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   
G Am D7 Cm

G         D  D7               Em
E' primavera svegliatevi bambine

          D
alle cascine, messere Aprile fa il rubacuor.

G           D   D7              Em
E a tarda sera, madonne fiorentine,

            D
quante forcine si troveranno sui prati in fior.

G                                         D
Fiorin di noce c'e' poca luce, ma tanta pace

                            G
fiorin di noce, c'e' poca luce;

                                         D
fiorin di brace, Madonna Bice non nega baci,

             A                 D
baciar le piace, che male c'e'?

Bm        D  D7               Em
E' primavera svegliatevi bambine

          D
alle cascine, messere Aprile fa il rubacuor.

G         D  D7               Em
E' primavera che festa di colori!

             D
Madonne e fiori tentaste il genio d'un gran pittor.

G             D   D7               Em
E allora, a sera, fiorivano gli amori,

              D
gli stessi amori che adesso intrecciano i nostri cuor.

G                                           D
Fiorin dipinto, s'amava tanto nel quattrocento,

                           G
fiorin dipinto, s'amava tanto;

                                              D
fiorin d'argento, Madonna Amante le labbra tinte

              A                D
persin dal vento, si fa baciar!

Bm        D  D7               Em
E' primavera che festa di colori!

             D                              G
Madonne e fiori trionfo eterno di gioventu'.

***

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here